Cooperazione Italia-Austria: finanziamenti per 18 progetti interregionali

624

Una somma considerevole, 1,3 miliardi di euro sono stati stanziati per finanziare le diciotto iniziative del progetto transfrontaliero INTERREG IV Italia-Austria \”Small Project Fund Kärnten-Friuli Venezia Giulia-Veneto\”. Nei giorni scorsi presso la Direzione Centrale Cultura, sport, relazioni internazionali e comunitarie si è riunito il Comitato di coordinamento del progetto incaricato di concludere l\’istruttoria e definire la graduatoria delle proposte che verranno finanziate attingendo ai fondi INTERREG IV Italia-Austria. Al bando hanno risposto ben 126 concorrenti, dei quali 76 dal Friuli Venezia Giulia. Al termine dell\’istruttoria 84 iniziative sono state giudicate compatibili con i requisiti richiesti e di queste 15 hanno ottenuto un finanziamento per l\’anno corrente, mentre altri tre potranno beneficiare delle provvidenze a partire dal 2011. Di tutti i vincitori, 8 progetti riguardano il Friuli Venezia Giulia mentre 5 il Veneto e altrettanti la Carinzia. Small Project Fund è un progetto INTERREG cui la Regione Friuli Venezia Giulia partecipa come partner insieme a Carinzia e Veneto. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 1 milione 200 mila euro, di cui 360 mila in quota alla nostra regione. L\’obiettivo è quello di sostenere i piccoli sotto-progetti, che ricoprono ambiti multisettoriali, quali gli affari sociali, la cultura, la scuola e l\’istruzione, la sanità, lo sport, l\’ambiente, l\’energia e il turismo al fine di rafforzare la comunicazione transfrontaliera e promuovere la collaborazione a livello locale e regionale. La collaborazione nel territorio di confine a livello microregionale e microstrutturale tra persone ed istituzioni è tesa, tra l\’altro, ad abbattere barriere di natura sociale e linguistica, nonché a promuovere l\’avvio di cooperazioni comuni transfrontaliere. Soddisfazione è stata espressa dall\’assessore regionale Elio De Anna per la rapida conclusione dei lavori. \”Il nostro obiettivo – ha detto De Anna – è ora quello di reperire ulteriori risorse da inserire nel bilancio del 2011 per continuare a scorrere la graduatoria e finanziare così altri 3 progetti\”. Da segnalare che l\’attività classificatasi al primo posto è stata quella proposta dall\’istituto tecnico per geometri Marinoni di Udine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here