“La Mille Miglia entra a Palazzo”

708

Lo spettacolo emozionante della Mille Miglia è entrato oggi a Palazzo col volume “1000 Miglia 2010”, dedicato alla corsa “più bella del mondo” (così la definì Enzo Ferrari), e presentato ai Capitani Reggenti dall’autore, il Vice Presidente del Comitato Organizzatore della gara, Paolo Binelli, e dal Segretario di Stato per lo Sport, Fabio Berardi. E’ intervenuto alla presentazione anche il Presidente dell’Automobile Club, Clelio Galassi. Tra i presenti, la titolare della Maranello Rosso, Sandra Vetrano, il Segretario generale dell’Automobil Club San Marino, Lucio Daniele e lo speaker ufficiale della manifestazione, Francesco Brigante. Il libro raccoglie immagini spettacolari delle vetture storiche in gara, di paesaggi mozzafiato, delle emozioni stesse dipinte sui volti dei piloti e degli appassionati spettatori.
Ne emerge l’anima più vera di una corsa che da 83 anni attraversa il cuore dell’Italia da Brescia a Roma con il suo suggestivo spettacolo che ripercorre le pagine della storia dell’automobile.

Quale “piccolo segno di riconoscimento e ringraziamento per l’apporto dato alla manifestazione” – ha detto l’autore Binelli, – la pubblicazione che oggi presentiamo è personalizzata. Una tiratura speciale di 25 copie ha infatti la copertina dedicata alla Repubblica di San Marino: un’immagine di Piazza della Libertà attraversata dalle auto storiche.
Il Comitato Organizzatore ha voluto in questo modo testimoniare gli ottimi rapporti esistenti con le istituzioni della Repubblica, sottolineando la peculiarità del passaggio a San Marino, unico stato estero ad essere attraversato dalla Mille Miglia ed elemento di caratterizzazione della corsa a cui regala l’aurea dell’internazionalità in una cornice paesaggistica di rara bellezza.

Mille Miglia e San Marino si somigliano nella loro unicità di storia e successo – ha osservato il Segretario Berardi -, nel saper coniugare il fascino del passato con il presente”.
Una somiglianza relativa anche al potere di comunicazione “Mille Miglia è diventato un brand che garantisce visibilità a tutti i territori che percorre”. Ed oggi si proietta verso il mondo coi suoi numerosi road-show per far conoscere ovunque il suo marchio, perché, come dice il Presidente Alessandro Casali, “la corsa più bella del mondo merita il successo più grande del mondo”. Nel 2010 eccola dunque a Monaco di Baviera, a New York, Mosca, Johannesburg, Abu Dhabi e San Paolo del Brasile, fino all’Expo di Shanghai.

Berardi ha ricordato anche come l’edizione 2010 sia stata arricchita dal “Ferrari Tribute to Mille Miglia” che ha unito due marchi dell’eccellenza italiana, simboli nel mondo del made in Italy. Una novità – ha detto – che ha avvicinato ancor più l’evento a San Marino che ha nel suo territorio la “ Collezione Maranello Rosso”, dedicata alla vita e al lavoro di Enzo Ferrari.

“Se noi facciamo parte del suo percorso – ha affermato il Segretario di Stato – lo dobbiamo al prezioso contributo dell’Automobile Club e all’attenzione degli organizzatori, confermata anche dall’opportunità di essere presenti nei momenti più importanti dell’evento attraverso la consegna del premio speciale di San Marino”.

In conclusione, Berardi ha ringraziato il Direttore dell’Ufficio del Turismo, Macina, per il grande lavoro che l’ufficio svolge in occasione della manifestazione, il Presidente dell’Automobile Club, Clelio Galassi, per la passione con cui offre un indispensabile supporto, e la titolare della Maranello Rosso, Sandra Vetrano per la preziosa collaborazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here