Piano casa. Chisso: l’ANCE doce cose condivisibili. Proroghiamolo

636

Venezia- “Stefano Pellicciari ha colto nel segno. Nella sostanza, in Veneto il Piano Casa ha dato risultati positivi: senza cementificare nulla, mettendo in moto un settore economico strategico e soddisfacendo una esigenza reale di migliaia di cittadini. Prorogarlo non farebbe che accrescere questi effetti”. Lo ha affermato l’assessore regionale Renato Chisso, commentando le affermazioni sull’argomento dello stesso Pellicciari, che ha proposto di allungare l’operatività del Piano stesso. “A me interessa poco che altrove possa essere stato un ‘flop’ – ha aggiunto Chisso – perché questo significa che non ha prodotto né benefici né danni. Da noi ha invece prodotto solo positività, per di più in ritardo per le note questioni e difficoltà interpretative che ne hanno reso inizialmente difficoltoso l’accesso. La crescita delle richieste, la movimentazione di investimenti e i riscontri positivi che non hanno provocato conseguenze negative per il territorio ci dicono che la strada imboccata era corretta, forse doverosa. Intanto abbiamo fatto un buon rodaggio e pare anche a me – ha concluso Chisso – che sia opportuno dare più longevità all’iniziativa, diciamo almeno il 2° tempo e qualcosina di più, per dare anche risposte a tanti cittadini e dare una mano alla ripresa che comincia a farsi sentire. Dobbiamo semplicemente essere realisti, lungimiranti e attenti, senza aggrapparci a pregiudizi di alcun tipo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here