Zaia: “Serve immediato ripensamento su incentivi al fotovoltaico, un vero motore per un Veneto rinnovato”

575

Venezia – “E’ necessario che il Governo ripristini celermente gli incentivi per il fotovoltaico e le energie rinnovabili perché, a maggior ragione in questa fase storica, non si può fermare il treno della ricerca e dello sviluppo che passa per questo settore e per una Regione leader in questo campo come il Veneto”. Lo sottolinea il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia.

“Lo chiedo – aggiunge Zaia – non solo perché si tratta di una questione economica che investe moltissime nostre imprese piccole e medie, non solo per una questione di equità e giustizia nei confronti dei tanti che sinora hanno investito in questo settore, non solo per un fatto di tipo culturale, ma perché questi incentivi vanno considerati come un vero e proprio motore di un Veneto rinnovato e proiettato al futuro”.

“Come sostiene l’economista ed esperto di questioni energetiche Jeremy Rifkin – aggiunge Zaia – le grandi rivoluzioni economiche accadono quando l’umanità cambia il modo di produrre l’energia e quando cambia il modo di comunicare per organizzare questa rivoluzione energetica. E non dobbiamo dimenticare – prosegue – che anche l’Unione Europea ha posto come primo pilastro della terza rivoluzione industriale proprio le energie rinnovabili e distribuite. In futuro – conclude Zaia – non saremo competitivi se resteremo ancorati esclusivamente alle vecchie energie, e proprio per questo incentivare la ricerca e l’applicazione concreta di quelle rinnovabili e del fotovoltaico è un imperativo categorico”.

Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine. Conto Corrente Solidarietà: Unicredit SpA – intestazione “Regione Veneto – Emergenza Alluvione Novembre 2010” – CODICE IBAN: IT62D0200802017000101116078; codice BIC SWIFT UNCRITM1VF2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here