Fiere: aperta EOS prima mostra convegno sostenibilità

589

In occasione dell\’evento inaugurale della prima edizione di \’EOS Exposition of sustainability\’, mostra-convegno in corso nel quartiere espositivo di Torreano di Martignacco fino al 14 maggio, nel portare il saluto del Presidente della Regione, Renzo Tondo, alla neo presidente di Udine e Gorizia Fiere, Luisa De Marco, l\’assessore regionale alle Infrastrutture, Mobilità, Pianificazione Territoriale e Lavori Pubblici, Riccardo Riccardi, si è soffermato sulla necessità, che è stata ribadita dalla stessa De Marco, supportata dagli altri intervenuti, di pervenire al coordinamento delle iniziative fieristiche del Friuli Venezia Giulia. Secondo Riccardi, quella in atto è una stagione che vede nelle riforme scelte obbligate da parte della pubblica amministrazione. E la Regione può guidare il cambiamento anche nell'assetto del sistema fieristico del Friuli Venezia Giulia. Purchè sia lo stesso sistema a esprimerne la volontà.
Un sistema fieristico regionale unito e coordinato rappresenta infatti, per l'assessore regionale, una opportunità che va colta. Nel corso dei saluti introduttivi al primo dei convegni di EOS, organizzato da Confindustria friulana e dall'ANCE, associazione costruttori edili, di Udine, la presidente, De Marco, aveva infatti centrato la sua riflessione sull'opportunità di evitare sovrapposizioni tra gli eventi fieristici. Mentre gli altri intervenuti, dall'assessore provinciale, Stefano Teghil, al presidente della Camera di Commercio di Udine, Giovanni Da Pozzo, avevano espresso disponibilità a sostenere un percorso sinergico di valorizzazione delle Fiere del Friuli Venezia Giulia.
Suggerendone altresì la messa in rete con i grandi eventi fieristici del vicino Veneto e della Lombardia.
Riccardi, nel suo intervento, ha parlato di sostenibilità, tema che rappresenta il filo conduttore di EOS, collegata all'edilizia, al trasporto, al territorio. Sostenibilità che deve però essere considerata un elemento positivo, remunerativo, non una funzione che la comunità debba subire. Sempre rispetto alla sostenibilità, la Regione ha adottato scelte importanti, così come ha fatto per le costruzioni e le infrastrutture.
E anche dal salone EOS potrà trarre nuovi spunti per lo sviluppo e per poter anche sostenere l'economia locale.
Erano presenti tra gli altri all'evento i consiglieri regionali, Brandolin, Colautti, Della Mea e Novelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here