Intesa tra regione Marche Cassa depositi e prestiti per il sostegno agli artigiani e piccome medie imprese

530

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Attività produttive, Sara Giannini, ha recepito l’intesa tecnica con la Cassa depositi e prestiti, per l’attivazione del Fondo per il sostegno ad artigiani e piccole e medie imprese.
“Si tratta di un’iniziativa – sottolinea la Giannini – che abbiamo attivato per far fronte ai tagli continui e sempre più consistenti che il Governo opera nei confronti delle autonomie locali. In particolare, dopo gli ultimi interventi, i trasferimenti che ricevevamo per il sostegno alle imprese, sono stati di fatto azzerati. Ciò è tanto più grave se si considera che le previsioni sull’andamento dell’economia per l’anno in corso non sono affatto rosee e che quindi le imprese che investono andrebbero sostenute il più possibile. Strumenti agevolativi storici come Artigiancassa e contributi in conto interessi per l’innovazione come la 598/94 gestita da Mediocredito sono stati bloccati a causa della chiusura dei trasferimenti statali che da dieci anni consentivano di sostenere, attraverso il credito agevolato, investimenti produttivi, innovazione e ricerca. Siamo dovuti quindi ricorrere a contromisure, attivando l’intesa con Cassa depositi e prestiti, che gestisce il Fondo rotativo per i finanziamenti agevolati. Le Marche sono la prima Regione a dar vita ad un protocollo come questo, facendo da apripista in un’inedita forma di collaborazione istituzionale nel sostegno alle imprese. Lo stanziamento regionale, pari a un milione di euro, grazie all’effetto leva finanziaria, potrà sostenere in prima battuta la nuova linea di operatività che attiva 63 milioni di euro di liquidità di Cassa Depositi e Prestiti e indicativamente altrettanti da parte del sistema bancario, mobilitando un significativo ammontare di investimenti da parte delle imprese.

Ora la palla passa alla Cassa e al Ministero per la definizione degli aspetti tecnici delle operazioni, funzionali all’operatività del Fondo che speriamo avvenga nel più breve tempo possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here