Turismo, le Marche fanno squadra con le Regioni del centro

578

Fare squadra anche nel settore del turismo e intercettare le nuove richieste. Con questo obiettivo si sono incontrati ad Ancona gli assessori al Turismo Serenella Moroder delle Marche, Cristina Scaletti della Toscana, Fabrizio Bracco dell’Umbria, Maurizio Melucci dell’Emilia-Romagna e Mauro Di Dalmazio dell’Abruzzo. L’incontro è stato voluto per definire una collaborazione tra Regioni che hanno un’identità economico-sociale similare con punti di forza comuni: dal tessuto produttivo fondato sulla piccola e media impresa e sui distretti industriali allo straordinario patrimonio culturale diffuso sul territorio, dall’ambiente naturale di fascino al turismo, appunto, in particolare come attività produttiva di rilievo e chiave di volta del futuro sviluppo.

Un’area, quindi, non solo geografica ma anche storico-culturale, che deve sempre più attrezzarsi per superare la crisi economica e competere con successo. Dalla riunione sono scaturiti un documento unitario e una serie di proposte per attività di promozione internazionale integrata da realizzare in collaborazione con l’Enit, per la promozione delle eccellenze agroalimentari e per la salvaguardia della tradizione gastronomica del territorio.

Proposta anche la realizzazione di una filiera turistico-culturale-ambientale che – alla luce dei dati sempre più lusinghieri degli ultimi anni che premiano il segmento del turismo culturale – sia in grado di generare un’offerta più competitiva attraverso la realizzazione di itinerari tematici tra le regioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here