Arriva il contest “Contieni la Puglia” Il design incontra la tradizione pugliese

554

Giovani designers alle prese con gli elementi tipici della tradizione pugliese. Lo scopo? creare il packaging perfetto per \”contenere\” e consumare ovunque i prodotti della tradizione pugliese. Questa la sfida lanciata dall\’Associazione Stabilimenti di Bari per unire le usanze del passato e le esigenze del presente.
Riscoprire l’antico legame tra la materia e i prodotti della terra, per permettere di assaporare la tradizione pugliese ovunque, anche fuori casa. Questa la sfida lanciata ai giovani creativi dall’Associazione Stabilimenti di Bari che, con il patrocinio della Regione Puglia, lancia il contest "Contieni la Puglia".

Come spesso accade, bisogna far riemergere le usanze del passato per rispondere alle esigenze del presente: ripensando l’uso tradizionale della terracotta grottagliese in chiave contemporanea, i partecipanti al concorso dovranno proporre un packaging innovativo, in grado di reinventare aspetto, forme e colori per ‘contenere’ taralli, mozzarelle, olio e tanto altro ancora.

Le caratteristiche che il packaging dovrà avere sono trasportabilità, semplicità e utilità, affinché il consumo degli alimenti possa avvenire in qualsiasi luogo. I set di elementi-contenitore assemblabili e riconfigurabili dovranno essere realizzati pensando alla pluralità di usi possibili: utilizzo quotidiano in casa, fuori casa, pranzo al lavoro, in ambienti al chiuso o all’aperto.
Nello specifico, il progetto dovrà rispondere alle seguenti caratteristiche: dovrà essere adatto a contenere e conservare specificità della tradizione gastronomica pugliese, dovrà avere dimensioni contenute e risultare nel complesso maneggevole e adatto al trasporto, dovrà essere utile al consumo dei cibi in esso contenuti, dovrà poter essere anche associato ad altri materiali se indispensabili alla definizione formale e funzionale dell’oggetto stesso.

Il concorso, attivo fino al 31 ottobre 2011, si rivolge a tutti i professionisti del settore, creativi e studenti italiani e stranieri di discipline artistiche, con l’obiettivo di creare occasione di crescita e confronto. Possono partecipare gruppi informali e collettivi formati da non più di tre persone. Il vincitore riceverà un premio in denaro di 1.000 €, oltre alla prototipazione dell’oggetto ideato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here