L’Emilia Romagna guarda al Brasile – focus in Regione

567

Nei prossimi anni il sistema economico-produttivo dell\’Emilia-Romagna guardera\’ con particolare attenzione al mercato del Brasile, uno dei grandi mercati del Bricst insieme a Cina, India, Russia, Sud Africa e Turchia.
Nell'ambito del programma Bricst 2011-2013 la Regione Emilia-Romagna intende partecipare alle iniziative previste in occasione della rassegna promozionale del Made in Italy denominata 'Momento Italia Brasile 2011-2012'. L'iniziativa – che ha per obiettivo lo sviluppo delle relazioni bilaterali tra i due paesi in ambito economico, scientifico e culturale – e' coordinata dal Governo italiano, a cui partecipano i Ministeri Affari Esteri e Sviluppo economico, l'Ambasciata italiana in Brasilia, le Regioni italiane aderenti, il sistema delle Camere di Commercio. La Regione Emilia-Romagna punta alla valorizzazione delle proprie filiere produttive d'eccellenza in Brasile individuando tra Stati brasiliani come prioritari per la propria azione promozionale quelli di San Paolo, Parana' e Pernambuco. Per sostenere questa prospettiva di internazionalizzazione la Regione organizza per domani pomeriggio un 'Focus Brasile – Parana'', realizzata da Sprint-ER, il servizio sportello regionale per l'Internazionalizzazione delle imprese dell'Emilia-Romagna. Nel 2010 l'import dell' Emilia-Romagna dal Brasile ha raggiunto un valore di 288 milioni di euro (+ 84% rispetto al 2009 ), mentre l'export ha raggiunto i 604 milioni di euro (+ 69% sul 2009) pari all'1,5 % del totale export dell'Emilia-Romagna (che e' stato di 42 miliardi di euro). Nel primo semestre del 2011 i dati sono in linea con quelli dell'anno precedente: 113 milioni di import e 331 milioni di euro export

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here