Abruzzo: Gatti, percorsi formativi per entrare nel mercato del lavoro

525

L\’Assessorato alle Politiche del lavoro della Regione Abruzzo ha pubblicato l\’avviso per la realizzazione di sette percorsi triennali, finalizzati all\’assolvimento del diritto/dovere di istruzione e formazione. La prima e la seconda annualita' di ciascun percorso formativo saranno finanziate con risorse assegnate dal Ministero del Welfare, mentre la terza annualita' sara' finanziata con oltre 800 mila euro di risorse del Piano Operativo 2009/10/11 del FSE 2007/2013. ''Prosegue il nostro impegno per salvaguardare il capitale umano – dice l'assessore Paolo Gatti -Interveniamo con risorse importanti del FSE per garantire ai ragazzi di completare i loro percorsi formativi ed ottenere cosi' qualifiche professionali e titoli da spendere sul mercato del lavoro. Non solo supplendo alla carenza di risorse statali, ma addirittura investendone di piu' di quelle messe a disposizione dell'autorita' statale per l'anno corrente''. ''Questa iniziativa – aggiunge l'Assessore – si inserisce nella strategia complessiva degli interventi pensati per migliorare il sistema scolastico regionale e sara' seguita a breve da altri avvisi per il miglioramento delle competenze, l'innovazione dei sistemi di apprendimento ed il contrasto alla dispersione scolastica''. Le candidature possono essere avanzate, attraverso la presentazione di proposte progettuali, esclusivamente da Organismi di Formazione che siano accreditati o che abbiano presentato domanda di accreditamento per la Macrotipologia ''Obbligo Formativo – Obbligo d'Istruzione''. Destinatari degli interventi, i giovani che hanno terminato la scuola secondaria di primo grado, di eta' inferiore ai 18 anni. Sulla base dei dati forniti dall'Ufficio scolastico regionale per l'Abruzzo, i sette percorsi saranno ripartiti su base provinciale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here