IL BUCINTORO: LA FENICE DELL’ARTIGIANATO VENEZIANO E VENETO

986

Il Bucintoro, costruito nel 1727, è stato forse la più fastosa imbarcazione che abbia mai solcato la laguna veneta, punto focale di un momento altissimo della vita di Venezia: La Festa della Sensa ovvero lo Sposalizio di Venezia con il Mare Adriatico. Tale imbarcazione, che compì il suo ultimo Sposalizio nel 1796, fu distrutta tra il 1798 e il 1824. La Fondazione Bucintoro, che punta alla ricostruzione di quest’ultimo Bucintoro, ribattezzato Bucintoro del Terzo Millennio, sulla
base delle indicazioni e dei riferimenti bibliografici disponibili e nell’ambito di un attento studio interpretativo del modello conservato al Museo Storico Navale di Venezia, e attraverso il coinvolgimento sempre maggiore
della Città di Venezia e di altre istituzioni locali e nazionali, ha promosso lo sviluppo della progettazione tecnica. Lo spirito che anima la Fondazione Bucintoro è quello, infatti, di credere in una Venezia viva e di lanciare un appello per proporre la ricostruzione del Bucintoro del Terzo Millennio. Uno dei punti importanti rilevati nell’attività di sviluppo della ricostruzione del Bucintoro del Terzo Millennio è il problema della ricostruzione fedele dell’imbarcazione, che richiede l’opera di personale qualificato nel campo dell'artigianato. Tal esigenza è stata evidenziata e rilevata da subito dalle stesse categorie di operatori nel campo delle varie arti artigianali, i quali hanno manifestato la grave situazione di questa categoria, che ha visto diminuire in grande misura i suoi addetti, mancando
soprattutto l'afflusso di giovani disposti ad affrontare il difficile e lungo tirocinio del necessario apprendistato. Eppure Venezia avrebbe assoluta necessità di personale qualificato per poter correttamente conservare il suo patrimonio. Non si tratta dunque certamente di un puro e semplice desiderio di un ritorno al passato ma di un proposito di stimolo, un doveroso impulso alla rinascita dell'artigianato, esigenza indispensabile e prioritaria per la realizzazione di quest'opera, senza la quale essa sarebbe certamente né possibile né ipotizzabile.

The Bucintoro like the Phoenix to the rebirth of Venetian art crafts
The Bucintoro, built in 1727, was perhaps the most magnificent vessel that ever crossed the lagoon, the focal point of a high point of the life of Venice: La Festa della Sensa or the Marriage of Venice with the Adriatic Sea. This vessel, who made his last Wedding in 1796, was destroyed between 1798 and 1824. The Bucintoro Foundation, that aims to rebuild this last Bucintoro, renamed the Third Millennium Bucintoro, on the basis of the information and references available in a careful study and interpretation of the model in the Naval Museum of Venice and through the increasing involvement of the City of Venice and other local and national institutions, has promoted the development of engineering design. One of the important points found in development of the reconstruction of the Third Millennium Bucintoro is the problem of accurate reconstruction of the boat, which requires work of qualified personnel in the field of crafts.

www.fondazionebucintoro.wordpress.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here