Ai nastri di partenza Ecomondo 2012

631

Arrivata alla XVI edizione è un must per gli operatori. Quella del 2012 sarà un’edizione ancor più aperta ai nuovi mercati Il prossimo 7 Novembre, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, Confagricoltura, Federchimica e molti altri partner, partirà l’edizione 2012 di Ecomondo, fiera internazionale del recupero Materia ed Energia, dedicata alle imprese che hanno scelto di seguire lo sviluppo sostenibile dei processi produttivi per adeguarsi nei piani di salvaguardia e gestione della sicurezza ambientale.
Ecomondo si configura come una delle più grandi fiere di settore per il confronto e la promozione di soluzioni “green” per la tutela dell’ambiente e il rapporto rifiuti-impresa, ma non solo.
I settori espositivi saranno dedicati rispettivamente a: Trattamento rifiuti, macchinari per la gestione del ciclo completo, rischi e prevenzione, focus su temi e strumentazioni idonee per la gestione e trattamento dei rifiuti speciali e pericolosi e al recupero delle aree per il riutilizzo. Spazio dedicato anche al trattamento e recupero degli inerti e quindi tutta una serie d’iniziative rivolte alle imprese con esigenze di “nicchia” nel mercato della movimentazione, impianti e attrezzature di riciclaggio per la salvaguardia della sicurezza ambientale.
Infine, settore “oro blu”, un padiglione dedicato esclusivamente agli approfondimenti e all’importanza dell’acqua e del trattamento dei liquidi nelle produzioni aziendali. Dedicato alle imprese che vogliono mantenere alti i livelli di gestione della purezza al fine di controllare i valori massimi di sicurezza nelle analisi delle acque, il salone dedicato al trattamento e riuso dell’acqua punta proprio ai processi integrati e sull’importanza dell’omologazione alla normativa sia per la distribuzione, sia per il trattamento sia per il recupero delle acque.
Sarà presente, inoltre, la filiera delle bioplastiche biodegradabili e compostabili certificate CIC che oggi rappresenta una delle migliori opportunità per il rilancio della chimica italiana ispirata alla sostenibilità ambientale dei processi e prodotti.
Collegato alla filiera, sarà creato un focus speciale sulla riconversione industriale di siti petrolchimici ormai fuori mercato a poli di eccellenza per la chimica verde in collaborazione con il MISE. Confermata la presenza dei buyers tedeschi in particolare di aziende di smaltimento rifiuti, municipalizzate, direttori di centri di raccolta e smaltimento rifiuti, responsabili servizi connessi al riciclaggio direttori di associazioni di categoria impegnati nelle attività del riciclo.
Saranno invitati oltre 250 buyer provenienti dall'Est Europa (Bulgaria, Romania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Russia, Balcani, Turchia), Bacino del Mediterraneo, Nord Africa, Brasile, interessati all'acquisto di macchinari e attrezzature per la raccolta, il trattamento e il riciclaggio di tutti i materiali.

At starting line Ecomondo 2012
Next 7 November, with the patronage of the Ministry of the Environment, Confagricoltura, Federchimica and many other partners, will start the edition of Ecomondo 2012, the international trade fair of material and energy recovery, addressed to enterprises that have chosen to follow sustainable development of production processes to safeguard plans and environmental safety management. Ecomondo has seen as one of the biggest exhibition of the sector about comparison and promotion of "green" solutions to environmental protection and the connection waste-enterprise, but not only. Exhibition areas will be addressed respectively to: wastes treatment, machinery for complete lifecycle management, risks and prevention, focus on themes and appropriate instruments for the management and treatment of special and dangerous waste, hazardous waste and the recovery of areas for reuse. Finally, "blue gold" sector dedicated to water treatment and re-use. Dedicated to companies who want to maintain high levels of purity management to control the maximum safety in water analysis, the exhibition dedicated to the treatment and water reuse focus on the problems and solutions used for distribution and collection and underline the importance of approval of the regulation both for the distribution, treatment and recovery of the water.

www.ecomondo.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here