Terremoto fra Slovenia e Italia

522

\”La situazione è monitorata e la popolazione non ha motivo di temere\”. Lo ha affermato l\’assessore regionale alla Protezione civile, Paolo Panontin, a fronte dell\’episodio sismico che stamane ha interessato il Friuli Venezia Giulia, in particolare l\’area confinaria con la Slovenia. "La scossa è stata di una certa consistenza – ha proseguito
Panontin – e dunque è stata percepita distintamente dalla
cittadinanza, tuttavia non si registrano danni e la situazione è
presidiata. Abbiamo attivato tutti i contatti previsti in casi
simili, compresi quelli con la Protezione civile della Repubblica
di Slovenia e della Regione Istriana della Repubblica di Croazia".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here