Ceriscioli: Youth Games, momento di crescita per la Macroregione adriatico ionica

372

“Una bella manifestazione che rende l’Europa parte attiva della nostra vita comunitaria, senza burocrazia ma costruita da passione ed entusiasmo, stessi sentimenti degli atleti, ragazze e ragazzi che giunti nella nostra regione, e accolti dalla città che guarda ad Oriente, si ritrovano insieme per vivere pienamente un’esperienza straordinaria che rimarrà per sempre nel loro cuore. I giochi della Macroregione adriatico ionica sono un evento sportivo capace di favorire l’integrazione europea, non solo un momento agonistico ma soprattutto un’occasione di crescita, di scambio e amicizia fondata sui valori dello sport, nel rispetto reciproco e nella solidarietà. Ecco, in un momento difficile come quello che sta attraversando l’Europa, di paure e insicurezza, creare un ponte fra culture attraverso la competizione sportiva è la risposta per guardare con ottimismo ad un futuro migliore e alle opportunità che eventi come questo offrono alla nostra comunità. Grazie a voi giovani atleti, ambasciatori di pace che donate alle Marche un ruolo di riferimento per la Macroregione adriatico ionica”. E’ il saluto del presidente della Regione, Luca Ceriscioli, per l’avvio degli Youth Games, i Giochi della Macroregione Adriatico Ionica la cui seconda edizione si svolge ad Ancona dal 15 al 18 giugno. Organizzata dall'Amministrazione comunale dorica e realizzata con il supporto della Regione Marche (con la collaborazione del Forum delle Città dell'Adriatico e dello Ionio, dell'Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, Coni, Autorità Portuale di Ancona, Camera di Commercio, Marina Militare, Segretariato per l'Iniziativa Adriatico Ionica, Aiccre e Rete Città Sane) vedrà la partecipazione di centinaia di giovani atleti provenienti dagli otto Paesi della Macroregione (Italia, Albania, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia e Slovenia). Varie anche le delegazioni delle regioni italiane: Abruzzo, Puglia, Umbria, Molise, Emilia Romagna, con un totale di circa 60 giovani, cui si aggiungono 154 atleti anconetani e dieci cestiste di Civitanova Marche. Ci saranno poi molti gli studenti degli istituti scolastici superiori di Ancona coinvolti nelle tre giornate di sport ed eventi come animatori, interpreti, cronisti e altro ancora, grazie alla collaborazione con l'Ufficio Scolastico regionale delle Marche. Tre campioni del mondo dorici saranno testimonial di questa seconda edizione: Alberto Rossi (vela), Giorgia Speciale (windsurf) e Gianmarco Tamberi (atletica).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here