Ecomondo, 8 novembre, convegno sulla mobilità sostenibile

621

Il trasporto urbano è responsabile di circa un quarto delle emissioni di CO2 prodotti all´interno del settore dei trasporti. Al tempo stesso, circa il 70% degli incidenti stradali avviene in città. Oltre ai temi di inquinamento atmosferico e incidentalità, il sistema dei trasporti è spesso connesso, soprattutto in ambito urbano, anche a problematiche di inquinamento acustico e congestione con costi indiretti per la cittadinanza legati a maggiori tempi di percorrenza in alcune situazioni e/o specifiche aree urbane. Poiché la gran parte della popolazione vive nelle città, è evidente come sia proprio nelle città che si gioca la sfida maggiore per la sostenibilità del nostro sistema dei trasporti. Per essere all´altezza di questa sfida occorre mettere in campo alcuni approcci strategici e sistemici: avere idee da mettere in campo e un chiaro metodo di lavoro per implementare le azioni da intraprendere; costruire indirizzi e azioni all´interno di percorsi di costruzione partecipata anche per promuovere una nuova cultura della mobilità; consultare e coinvolgere gli stakeholders di riferimento; migliorare la sicurezza stradale; promuovere l´utilizzo di nuove tecnologie; fare rete e sistema a livello nazionale e internazionale. In sintesi, lavorare insieme per una mobilità più efficiente, sicura, sana e inclusiva. . In quest´ottica, Il 14 settembre a Verona, Rimini ha aderito al club 30 e lode assieme ad altre città e, parallelamente, sta accedendo a network internazionali che vedono importanti capitali europee ragionare sui temi della mobilità sostenibile e delle opportunità offerte dalle tecnologie ITS (Intelligent transport systems) nella pianificazione e gestione di servizi di trasporto innovativi. Con l´occasione di illustrare le Linee Guida del Piano Urbano della Mobilità di Rimini, il workshop di Ecomondo 2016, organizzato dal Comune di Rimini assieme al Piano Strategico e ad Anthea, si propone come un´occasione di riflessione e di scambio sulle tendenze in atto in tema di pianificazione e su alcune metodologie ed esperienze avanzate e innovative su temi chiave quali: la mobilità ciclabile, la pedonalità, la mobilità elettrica, i percorsi in sicurezza casa-scuola, il collaborative-mapping, le esternalità dei trasporti in termini di costi ambientali e sociali.

Programma
10.30 Registrazione dei partecipanti
11.00 Saluti istituzionali
Silvia Velo, Sottosegretario di Stato al Ministero dell´Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
On. Tiziano Arlotti, Camera dei Deputati
11.30 Apertura sessione di lavoro
Ambiente, mobilità ed esternalità dei trasporti
Anna Montini, Assessore Ambiente e Sviluppo sostenibile Comune di Rimini

11.45 Cases history
Speech introduttivo
Diamo strada alle persone.
Matteo Dondè, Esperto in pianificazione della mobilità ciclistica, moderazione del traffic e riqualifucazione degli spazi pubblici

Carico-scarico . il caso di Vicenza
Antonio Marco Dalla Pozza, Assessore alla Progettazione e sostenibilità urbana Comune di Vicenza

Metrocittà . il caso di Ferrara
Aldo Modonesi, Assessore alla Mobilità di Comune di Ferrara

Bike sharing . il caso di Siena
Stefano Maggi, Assessore Urbanistica, Trasporti, Traffico Comune di Siena

Il club 30 e lode
Davide Lazzari, Assessore Mobilità e Trasporti Comune di Pavia

Il caso di Bolzano
Una città senz´auto per cittadini e turisti
Ivan Moroder . Responsabile Mobilità Comune di Bolzano

Sistemi di mappature e monitoraggio del traffico veicolare urbano
Roberto Cavaliere – Funding Programmes & EU Projects – IDM Südtirol Alto Adige

Intervento conclusivo
Giada Maio, Area Ambiente, Sviluppo e Innovazione ANCI

13.15 Chiusura dei lavori
Per una nuova pianificazione della mobilità. gli obiettivi strategici del piano urbano della mobilità sostenibile del comune di Rimini.
Roberta Frisoni, Assessore Mobilità, Programmazione e gestione del territorio Comune di Rimini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here