XIII Giornata del contemporaneo, il pane posto a mensa

727

S’intitola \”…il pane posto a mensa\” l’evento rubricato dalla XIII Giornata del contemporaneo, il 14 ottobre, promosso dall’AMACI che mette insieme l’installazione di Daniele Morresi (“Un pezzo di pane”) e i dipinti di Giorgio Mercuri allo SpazioArte in via Fratelli Bandiera, 29 – Senigallia. Giorgio Mercuri è nato nel 1962 a Senigallia (An) dove vive e la lavora. Ѐ Laureato al DAMS di Bologna. L’artista insegue con il suo segno nero i bagliori accesi dalla luce del sole che illumina la campagna marchigiana, suddivisa in tanti piccoli e curati appezzamenti, rappresentata dai colori dei raccolti. Nelle sue opere si avvertono delle suggestioni di ascendenza surrealista, che, però, appaiono subito riassorbiti in un sottile calcolo cromatico-lineare. I suoi lavori sono presenti in diverse collezioni pubbliche private. Nel 2000 ha curata la scenografia del programma “Il filo di Arianna”, presentato da Lorenza Foschini, andato in onda su RAI 2. Nel 2011 è stato invitato alla 54a Biennale di Venezia curata da Vittorio Sgarbi.

Daniele Morresi è nato nel 1990 a Chiaravalle (An). Si è diplomato al liceo scientifico tecnologico presso l'istituto "V. Volterra". Attualmente è studente di "Video Digital Design" all'Accademia Poliarte di Ancona. L’artista è un giovane videomaker esordiente che si interessato ai temi della contemporaneità come il lavoro l’emigrazione, la società della tecnica. Allo Fondazione A.R.C.A. ha voluto presentare un lavoro dedicato al pane ossia un viaggio tra le varie sfaccettature del pane: dalla sua produzione alla sua più elevata raffigurazione. Pane inteso come l'alimento più povero, ma anche come frutto e ricompensa del lavoro dell'uomo.
Informazioni: www.fondazionearca.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here