Urbino, collegamento diretto con gli aeroporti di Bologna e Venezia

407

Shuttle Rimini Bologna cresce, diventa Shuttle Italy Airport e chiude una convenzione con l’Università di Urbino

Dal 10 giugno Urbino avrà collegamenti giornalieri anche con Firenze e con l’aeroporto Marco Polo di Venezia e dal primo giugno partirà anche la convenzione con l’ateneo urbinate che prevede uno sconto di 5 euro a tratta per tutti gli studenti e per tutti i dipendenti dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.

“Da pochi giorni il nostro servizio ha cambiato il suo brand. Da Shuttle Rimini – Bologna Airport, ci siamo trasformati in Shuttle Italy Airport. Un mutamento reso necessario dai nuovissimi collegamenti con l’aeroporto Marco Polo di Venezia, Padova, Ravenna e Firenze”, spiega Roberto Benedettini, amministratore unico di Vip Srl, la società di trasporti che ha creato 3 anni fa i servizi offerti dagli shuttle.

Ignazio Santangelo, ideatore del collegamento con Urbino e candidato al Consiglio Comunale alle prossime elezioni con la lista a sostegno del candidato sindaco Giorgio Londei Uniti per Urbino dichiara: “Continua il mio impegno affinché Urbino esca dall’isolamento attraverso nuovi collegamenti giornalieri verso due dei più importanti aeroporti del centro-nord (quasi 2 milioni di passeggeri nel primo trimestre 2019 per Bologna e più di 2 milioni di passeggeri nello stesso periodo per Venezia). È solo attraverso dei collegamenti efficienti che la nostra città potrà ambire ad intercettare un maggior numero di turisti; inoltre il collegamento con l’altra capitale del Rinascimento Italiano (Firenze) ci permetterà di poter essere appetibili come meta per tutti coloro che visitano Firenze e gli Uffizi. Voglio proseguire il mio impegno per la città e sto già studiando ulteriori nuovi collegamenti per far diventare Urbino una destinazione accessibile ed appetibile per turisti e visitatori sia italiani che stranieri. Inoltre, prometto fin da ora di impegnarmi, appena sarò in Consiglio Comunale, per la creazione di un dialogo permanente e costruttivo tra le più importanti città turistiche d’Italia”.

“Due anni fa il mio amico Ignazio Santangelo mi parlò di questa sua idea di collegare Urbino all’aeroporto di Bologna e ci mettemmo subito a studiare i flussi delle provenienze turistiche ad Urbino, non tralasciando di valutare anche le potenzialità di Vallefoglia, Fermignano e Pesaro. Oggi a distanza di otto mesi dall’entrata in esercizio del servizio mi trovo a commentare dei numeri davvero importanti che vedono in media circa 100 passeggeri al mese che hanno scelto di usare lo shuttle; questi numeri sono destinati a crescere ora che si potrà raggiungere anche Venezia”. Continua Davide Salvia, esperto di marketing territoriale e studioso di Trasporti.

“Sono davvero felice di aver sposato questo progetto – conclude Flavio Sirotti, titolare della Eventour Viaggi e Vacanze di Urbino che svolge insieme alla Shuttle Italy Airport il servizio navetta – e sono pronto a raccogliere la sfida proposta da Ignazio con la mia agenzia di viaggi proponendomi anche come punto di riferimento per gli altri colleghi del settore turistico della città, con lo scopo di fare fronte comune affinché Urbino diventi una meta ambita e facilmente raggiungibile. Sono allo studio dei pacchetti esperienziali da proporre sia sul mercato nazionale che internazionale e presto li presenteremo alla stampa.”

Al momento il servizio shuttle prevede 8 corse giornaliere di andata e 8 di ritorno con l’aeroporto di Bologna e dal 10 giugno, come detto, si aggiungeranno le 5 corse giornaliere di andata e le 5 di ritorno verso l’aeroporto di Venezia. I biglietti sono acquistabili fino a 24 ore prima della partenza sul sito www.shuttleitalyairport.it e presso le biglietterie convenzionate presenti nelle agenzie di viaggio ad Urbino, Fermignano, Urbania, Cagli, Fossombrone, Vallefoglia e Pesaro.