Magistrelli, Baleani e Speciale si dimettono dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Ancona

225

In data 20 gennaio gli Avvocati Marina Magistrelli, Paolo Speciale e Donatella Baleani hanno rassegnato le proprie dimissioni da consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Ancona.

“Dimissioni inaspettate – dice il presidente Maurizio Miranda – a ragione delle quali attendiamo spiegazioni che vadano al di là delle generiche motivazioni addotte, anche al fine di migliorare l’attività del Consiglio qualora ciò sia necessario”.

“Dispiace la decisione di colleghi – ha aggiunto l’avv. Miranda – che in questi mesi si sono distinti per l’impegno profuso e del quale non posso che ringraziarli. Evidentemente è frutto di un celato malumore. Dispiace anche per il momento delicato che sta attraversando l’Avvocatura tutta, non solo in sede locale, e che avrebbe bisogno di unità e di avere a disposizione tutte le energie migliori per affrontare le sfide che i temi sul tavolo ci costringono ad affrontare quotidianamente a partire dalla carenza di personale a disposizione della Procura, la riforma della prescrizione, le difficoltà crescenti per tutti gli avvocati, soprattutto i più giovani, a svolgere la propria attività”.

A seguito delle dimissioni, a scorrimento verranno chiamati a ricoprire la carica di consigliere i tre candidati, tra i non eletti, che avevano ottenuto il maggior numero di voti alle elezioni dello scorso 13 aprile. I dimissionari avevano incarichi di responsabilità in seno al consiglio dell’Ordine che dovranno essere riassegnati. “Con l’accettazione della nomina dei colleghi che entreranno nel COA – ha concluso Miranda – provvederemo quanto prima a nominare il presidente dell’Osservatorio Giustizia Penale in sostituzione dell’Avv. Magistrelli, dell’Osservatorio Giustizia Civile in sostituzione dell’Avv. Baleani e dell’Osservatorio Giustizia Tributaria, della Commissione Rapporti Previdenziali e della Commissione protocolli regolamenti e intese in sostituzione dell’Avv. Speciale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here