Porto di Ancona, demolizione della cabina elettrica e bar, intervento per la sicurezza

282

Un intervento necessario e non rinviabile per la sicurezza dell’area, un cambiamento allo scenario storico del Porto Antico che modifica un punto di ritrovo consolidato nella vita portuale nel segno della progressiva e continua trasformazione. Le ragioni della demolizione della struttura del bar alla Rotonda le spiega il dirigente tecnico dell’Autorità di sistema portuale, ingegner Gianluca Pellegrini.

“Dalla fine del 2016, la torretta ex cabina elettrica, retrostante il bar, era stata dichiarata inagibile e messa in sicurezza – spiega Pellegrini -. Vista l’impossibilità di recuperare il manufatto è proseguito un costante monitoraggio sulla struttura finché, a dicembre 2018, il peggioramento delle condizioni ha portato prima alla necessità di interdire, per l’incolumità pubblica, anche il locale bar e poi alla necessaria demolizione per la quale non c’erano alternative essendo i due edifici attaccati”.

Tutto questo percorso è stato costantemente condiviso con lo storico concessionario dell’esercizio che ha continuato ad operare con un food truck.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here