Coronavirus, Marche, chiusura delle scuole e stop alle manifestazioni pubbliche, ma il premier Conte stoppa il governatore Ceriscioli

1578

La Regione Marche si allinea alle restrizioni che riguardano altre aree del Paese a causa del Coronavirus.

Chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e di tutte le Università in tutta la regione da domani 26 febbraio a lunedì 2 marzo 2020. Stop anche a tutte le manifestazioni pubbliche in programma sul territorio regionale.

Marche, contrordine di Conte, scuole e università aperte

Contrordine, praticamente in diretta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che invalida il piano e le decisioni prese dal Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

Scuole e Università aperte se ne riparlerà domani quindi, vista l’esigenza da parte del premier di adottare un’ordinanza unica per tutte le Regioni d’Italia. Se le Marche si stavano quindi preparando a fare trincea, bloccando ogni evento pubblico, la chiamata di Conte ha fermato ogni iniziativa. Per questo le scuole rimarranno aperte sia stasera che domani mattina e le manifestazioni, per ora, proseguiranno regolarmente.

Il commento del Presidente Ceriscioli dal web

E’ necessario fare chiarezza: le scuole di ogni ordine e grado delle Marche resteranno aperte fino a nuovo avviso, contrariamente a quanto deciso con una ordinanza regionale che prevedeva la chiusura di tutte le scuole come misura di prevenzione del Coronoavirus perché la sicurezza dei cittadini, dai più piccoli ai più grandi, viene prima di tutto.
Durante la conferenza stampa mentre illustravo i contenuti dell’ordinanza infatti, in una telefonata, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha chiesto che tutte le Regioni domani mattina alle 10 si confrontino per coordinarsi e portare avanti le stesse iniziative.
Io continuo a pensare e ad essere convinto che la cosa migliore sia chiudere le scuole ed annullare le manifestazioni dove la gente si concentra perché in questa fase dobbiamo bloccare ogni spazio dove il virus può espandersi. Domani comunque avremo gli aggiornamenti della situazione”.

Disponibile da domani il numero verde per i cittadini che necessitano di informazione sul Coronavirus

Per quanto riguarda la Regione Marche, in ogni caso, da domani mattina sarà disponibile dalle 8 alle 20 il numero verde 800936677 per rispondere alle domande dei cittadini. Servirà come punto di informazioni con 4 linee a cui rispondono dei medici per dare risposte a chi ha bisogno di chiarimenti rispetto alla propria condizione di salute e alle proprie necessità. Ricordiamo che nelle Marche fino ad oggi non c’è stato alcun caso di contagio al momento, ma che questo non ci permette assolutamente di abbassare la guardia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here