Le scuole jesine puntano al green

158

Al Federico II di Jesi e al Rossini di San Marcello la Sedap ha installato stampanti ecologiche

In previsione della ripartenza dell’anno scolastico, l’Istituto Comprensivo Federico II di Jesi e l’Istituto Comprensivo Gioacchino Rossini di San Marcello hanno optato per una scelta ecologica ed ecosostenibile, dotandosi di stampanti multifunzione che rendono gli ambienti più sani e sicuri per coloro che all’interno vi passano parecchie ore al giorno a partire dagli studenti.

«La scelta è stata effettuata avvalendoci della consulenza della Sedap Ufficio – spiegano le Direttrici dei Servizi Generali ed Amministrativi Mariella Corinaldesi e Patrizia Monteverdi – che, individuate le nostre esigenze, ci hanno consigliato e fornito la soluzione migliore».

A seguire direttamente l’attività è stato Ennio Bozzi, fondatore della Sedap.

«Oggi l’attenzione alla salute, come abbiamo potuto constatare tutti dalla tragica epidemia da Covid-19, è diventata una priorità – ha detto – e la tecnologia in questo settore ha fatto passi da gigante».

Non solo l’azzeramento di CO2 e polveri sottili, ma anche la possibilità di ridurre la quantità di rifiuti e l’utilizzo di energia elettrica.

«Stiamo lavorando con altri istituti comprensivi del territorio – conclude Bozzi – e da genitori prima che da professionisti, constatare che dalla Dirigenza della scuola arrivino queste sensibilità ci fa particolarmente piacere perché per tutelare la salute dei nostri cari talvolta bastano poche accortezze e il consiglio di veri esperti».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here