OPM e Regione al lavoro per la legge sulla psicologia scolastica

543

Al via le audizioni per la proposta di legge per l’inserimento continuativo della psicologia all’interno degli istituti scolastici. Parlano gli esperti Marilungo, Guercio e Suardi

Continuano senza sosta le interlocuzioni fra l’Ordine degli Psicologi marchigiani e la Regione Marche per la concretizzazione della psicologia scolastica. I lavori si sono aperti questa settimana ed è attesa per mercoledì l’audizione degli psicologi in Regione.

“Il nostro ordine è stato da subito coinvolto nella stesura della proposta di legge, grazie alla Presidente della IV commissione Elena Leonardi e al consigliere Marco Ausili; – spiega la Presidente di OPM Katia Marilungo -Un obiettivo, quello di arrivare ad un servizio di psicologia scolastica regionale, fissato dal 2018 insieme ai consiglieri dell’Ordine, Alessandro Suardi e Federica Guercio, anch’essi coinvolti nella progettazione del servizio di psicologia scolastica”.

I dati non lasciano spazio a dubbi e interpretazioni: troppi giovani sono a rischio salute psicologica e dispersione scolastica. Le criticità evolutive di bambini e adolescenti, aggravate dal periodo della pandemia, rendono imprescindibile il supporto e l’intervento psicologico nel contesto scolastico.

“La pandemia ha fatto esplodere i bisogni a cui politiche poco attente, unite a interventi non continuativi, non hanno saputo dare risposta; – afferma la consigliera dell’Ordine Federica Guercio, che continua – Se è vero che l’Ordine non intende ripetere questi errori, è necessario lanciare un modello di scuola in cui la psicologia venga davvero inclusa”.

Lo psicologo psicoterapeuta Alessandro Suardi, esperto anche in materia di BES e DSA, conclude: “La parola d’ordine è inclusione, perché la scuola del futuro non lascia indietro nessuno; il contributo dello psicologo scolastico è anche quello di facilitare processi di comprensione e integrazione di tutte le possibili forme di discriminazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here