Torna Asphaltica, dal 24 al 26 novembre a Verona

156

Rilanciare gli investimenti per la messa in sicurezza del patrimonio stradale italiano e sfruttare al meglio l’occasione determinata dall’arrivo delle risorse del PNRR per progettare strade durevoli e sostenibili dal punto di vista ambientale ed economico e concepire smart roads per la mobilità di domani, anche attraverso l’efficace impiego di materiali riciclati.

 

Questi sono solo alcuni degli spunti e dei messaggi che saranno condivisi e approfonditi nel corso di Asphaltica, la fiera promossa da SITEB (l’Associazione Strade Italiane e Bitumi) e Veronafiere, in programma in presenza dal 24 al 26 novembre presso la Fiera di Verona. L’evento vedrà la partecipazione dei gestori e responsabili delle amministrazioni pubbliche e dei principali operatori dell’industria del settore (costruttori di macchine e impianti, compagnie petrolifere, laboratori di ricerca, industria chimica per gomme e additivi, materiali inerti alternativi, membrane di rinforzo e impermeabilizzanti per fondi stradali), oltre al coinvolgimento di rappresentanti delle Istituzioni nazionali e locali ed esperti che si confronteranno anche su best practice e nuove tecnologie green.

 

Una filiera, quella legata al mondo del bitume, che in Italia vale oltre 2 miliardi di euro, con 400 impianti e 35mila addetti diretti che arrivano a 500mila se si considera l’indotto e che da due anni, in controtendenza con l’andamento del Paese durante la pandemia, segna significativi e costanti aumenti di produzione. Il tutto si svolgerà in presenza dopo il rinvio della fiera dello scorso anno.

Asphaltica si terrà nel padiglione 11 della Fiera di Verona, con un’ampia area esterna per l’esposizione dei grandi macchinari e per dimostrazioni demo-dinamiche.

 

Tema centrale di questa edizione: la transizione ecologica e le opportunità connesse all’arrivo dei fondi del PNRR destinati anche alla manutenzione e progettazione di strade e infrastrutture più sicure, durevoli e sostenibili. La manifestazione sarà anche l’occasione per gli operatori di mettere in mostra i prodotti e le tecnologie più avanzate per aumentare la sicurezza della nostra rete e ridurre le emissioni inquinanti.

 

Lo svolgimento della manifestazione in piena sicurezza sarà garantito grazie al protocollo safetybusiness sviluppato da Veronafiere e validato dal Comitato tecnico scientifico nazionale, dalle autorità sanitarie e da Aefi, l’associazione italiana che riunisce gli organizzatori di fiere.

 

 

 

 

Asphaltica si terrà quest’anno in contemporanea con la manifestazione Oil&nonOil, per costituire un nuovo polo fieristico integrato, interamente dedicato alla filiera stradale.

 

Diversi gli appuntamenti previsti nei quattro giorni, di grande interesse per i tecnici delle imprese e delle amministrazioni pubbliche cui saranno fornite indicazioni e aggiornamenti su come tenere in salute le pavimentazioni stradali e come pianificare, effettuare e controllare efficacemente i lavori di costruzione e manutenzione.

 

Aprirà i lavori alle ore 10 del 26 novembre il convegno “Strade e mobilità per un futuro sostenibile” che vedrà gli interventi del Presidente SITEB – Michele Turrini e del Presidente UNEM – Unione Energie per la Mobilità, Claudio Spinaci.

 

Per ulteriori info sul programma è possibile consultare il sito www.asphaltica.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here