Laghezza sbarca nelle rinnovabili e con INTEGRA punta sull’innovazione

1213
Luca Bergonzoli, Transition Manager della Laghezza SpA e Managing Partner di Integra società benefit srl

Il Gruppo Laghezza diversifica ulteriormente la sua attività ponendo la barra al centro su un progetto di sviluppo del settore della transizione energetica. Nasce infatti in Liguria, ma con una proiezione in tutto il mercato italiano, un’aggregazione guidata da Alessandro Laghezza che prende il nome di INTEGRA società benefit.

La nuova società INTEGRA è frutto della collaborazione tra gli imprenditori Alessandro Laghezza, Presidente della Laghezza SpA e Luigi Spedini, nel campo delle rinnovabili dagli anni’70, e i Manager Luca Bergonzoli, AD della Società ed esperto nel settore delle rinnovabili, e Sergio Ungaro, Manager di grande esperienza nel corporate finance. I quattro partner convogliano in INTEGRA le loro esperienze imprenditoriali e manageriali, maturate in settori diversi e complementari, che conferiscono alla Società una sostanziale capacità di analisi, sviluppo e operatività.

INTEGRA si occuperà di progetti per la produzione di energie rinnovabili, con particolare attenzione alle autorizzazioni per la costruzione di nuovi impianti, passaggio che rimane ancor oggi uno dei più grandi ostacoli allo sviluppo da fonti rinnovabili, malgrado la grande richiesta di mercato e l’importanza di tali risorse.

INTEGRA si propone anche quale partner di riferimento per operatori pubblici e privati nello sviluppo di grandi progetti di transizione ecologica, con particolare attenzione alla sostituzione dei combustibili fossili con carburanti innovativi quali idrogeno verde e metanolo. La nuova società affiancherà piccole e grandi aziende nel percorso di analisi, valutazione e predisposizione delle condizioni per accedere ai contributi e i fondi previsti dal PNRR.

Particolare attenzione sarà rivolta ai settori dello shipping, della portualità e della logistica.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here