Forever Bambù cede le azioni di Merida Italy

1144
Forever Bambù, società italiana leader in Europa per la coltivazione del bambù gigante, ha appena completato la cessione del suo pacchetto azionario, pari al 29,49%, di Merida Italy, filiale italiana con sede a Reggio Emilia del colosso taiwanese Merida Corporation, primo produttore al mondo di biciclette, ad un club deal di investitori veronesi guidato da Emanuela Zanoni.
Si chiude così la fortunata esperienza di Forever Bambù nel mondo bike: un’operazione partita a febbraio 2021 con un aumento di capitale da 2 milioni di euro, di cui 750 mila sottoscritti da Forever Bambù. Con la cessione, il gruppo fondato da Emanuele Rissone ha ottenuto una plusvalenza del 47% in appena 18 mesi.
“L’acquisizione di quote in Merida Italy ha avuto il grande senso di sostenere un polo di innovazione ecosostenibile, solido e aperto a collaborazioni in ambiti sinergici agli obiettivi di espansione di Forever Bambù” sottolinea Emanuele Rissone, presidente e CEO di Forever Bambù. “Questi 18 mesi di percorso insieme sono stati straordinari e davvero molto soddisfacenti per tutti: oggi è il momento di tornare a concentrarci sul nostro core business, felici di quello che quest’innesto ha comunque rappresentato per Merida e per noi”.Merida Italy, fondata nel 2015 da Paolo Fornaciari (Presidente e CEO) e Paolo Ferretti, è partecipata al 30% da Merida International e ha l’esclusiva per l’importazione e la distribuzione di biciclette e accessori per i marchi della casa madre in Italia, Croazia, Serbia Slovenia e Montenegro. La società, che nel 2019 aveva registrato un fatturato di 8,5 milioni di euro, salito nel 2020 a oltre 9, è arrivata nel 2021 a 13 milioni.

Advisor dell’operazione è stato Antonio Quintino Chieffo, CFO di Forever Bambù e fondatore di AC Finance e di Bemycompany Capital Partners, holding industriale che già lo scorso marzo aveva ceduto il 14% delle quote di Merida Italy registrando una plusvalenza del 40%. “Siamo orgogliosi del risultato ottenuto, del percorso fatto insieme e di questa cessione a un club deal costituito da imprenditori seri che sono certo daranno seguito all’illuminato percorso intrapreso”.Forever Bambù è la prima iniziativa italiana che coniuga una filiera strutturata con l’attenzione per il Pianeta e per i territori attraverso la coltivazione del Bambù Gigante in un progetto di economia circolare che include anche il progetto Forever Zero CO2 per la mitigazione della carbon footprint di aziende terze. Il gruppo Forever Bambù riunisce diverse società agricole, incluse alcune start up innovative e gestisce 200 ettari di foreste, con la partecipazione di oltre 1600 soci provenienti da tutta Europa per 32 milioni di euro di capitale versato. Forever Bambù è anche la prima società benefit per la creazione di foreste a scopo industriale, che ha intenzione di intraprendere la strada per la quotazione in Borsa. Per saperne di più: www.foreverbambu.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here