Giorno storico ad Apricena: arrivano i Master del Politecnico di Bari

644

Quella di oggi passerà alla storia come una data storica per Apricena (Fg), la seconda capitale italiana del marmo dopo Carrara.

Alle ore 9:30, nella Sala del Consiglio del Politecnico di Bari, il RettoreFrancesco Cupertino, e il Sindaco di ApricenaAntonio Potenza, firmeranno un “accordo quadro” che darà inizio ad un rapporto di collaborazione tra i due enti continuativo e strutturato mediante un accordo di collaborazione in partnership, che prevede, tra l’altro, l’attivazione ad Apricena di “corsi master” del Poliba, il primo politecnico del Sud d’Italia e tra i migliori d’Europa.

Tutto nacque nello scorso luglio, quando ad Apricena il Politecnico barese e il Gruppo Stilmarmo di Apricena, col patrocinio del Comune di Apricena, presentarono a Palazzo Paolicelli la mostra “Quarry Visions”. Dieci progetti su come rigenerare le cave abbandonate attraverso la disciplina architettonica. E così, secondo quelle visioni, le cave possono diventare alberghi, centri sportivi, teatri, spazi di coworking e musei che animano il territorio e gli conferiscono un rinnovato valore.

In quell’occasione, il noto fotografo barese Gaz Blanco immortalò un abbraccio, quello tra Alfonso Masselli, responsabile delle relazioni esterne della Stilmarmo, e Giuseppe Fallacara, professore ordinario presso il dipartimento di scienze dell’ingegneria civile e dell’architettura del Politecnico di Bari.

A svelare cosa in quella foto l’esponente della “challenger company” stesse bisbigliando al professore barese è lo stesso Masselli.

“In quel momento gli dissi: Giuseppe, sarebbe bello se il Politecnico di Bari attivasse ad Apricena dei corsi master sulla sua Pietra, che è famosa in tutto il mondo. E gli aggiunsi: lasciati contagiare anche tu da questo sogno”.

A settembre, la Stilmarmo (da sempre impegnata nella valorizzazione della “Pietra di Apricena” in tutto il mondo, da ultimo a Riyadh, presso il cui stand ha ricevuto la visita istituzionale dell’Ambasciatore d’Italia in Arabia Saudita, Roberto Cantone) rese pubblica la sua proposta, che ebbe una notevole risonanza mediatica.

Il 28 dicembre, la Giunta comunale di Apricena, guidata dal Sindaco Antonio Potenza, deliberò di approvare uno schema di accordo, con il quale il Comune di Apricena ed il Politecnico di Bari si impegnano e riconoscono l’interesse comune a mantenere e sviluppare forme di collaborazione in partnership per lo svolgimento di attività di ricerca, sviluppo tecnologico ed innovazione nell’ambito delle attività di didattica e formazione nonché per l’erogazione di servizi a supporto delle attività di ricerca.

Nel dettaglio, l’accordo col Politecnico barese permetterà al territorio apricenese di beneficiare di concept, idee e proposte di riqualificazione artistica; proposte progettuali di opere pubbliche per la quale il Comune di Apricena intende richiedere finanziamenti regionali, ministeriali o sul PNRR; collaborazioni e protocolli d’intesa legati alla cultura, come studi, ricerca, visioni, ragionamenti ed esperimenti, sui possibili nuovi utilizzi della pietra di Apricena in ambito artistico, architettonico ed ingegneristico; attivare corsi sul territorio finalizzati alla presentazione dell’utilizzo e lavorazione della pietra nonché master universitari specifici sulla pietra di Apricena.

“A volte i sogni si realizzano. Non sempre, ma a volte si realizzano e, quando succede, la soddisfazione è grande, grandissima, indescrivibile. Nella vita non servono progetti elaborati ma idee chiare e sogni da rincorrere. Devi avere un progetto in testa (e nel cuore) e condividerlo con persone positive che infondono ottimismo e che soprattutto abbiano voglia di fare. L’ottimismo aiuta sempre, non dimenticatelo” dichiara Masselli in questo giorno storico per la città di Apricena.

“Da oggi le opportunità di sviluppo del nostro territorio saranno molteplici. Si aprono scenari nuovi e rilevantissimi per Apricena e l’intera provincia di Foggia. Ringrazio il Sindaco Antonio Potenza e l’intera amministrazione comunale di Apricena, per la dimostrata lungimiranza; Giuseppe Fallacara, professore ordinario del Politecnico di Bari, per lo sconfinato amore per il nostro territorio, e Francesco Cupertino, rettore del medesimo Politecnico, per quanto di eccezionale sta concretamente facendo per lo sviluppo economico della Puglia”.

“Il gruppo Stilmarmo è pronto a mettere a disposizione il suo collaudato know-how e le sue strutture per visite didattiche, tirocini, stages, con l’auspicio che i corsi master del Politecnico di Bari partano già dal prossimo anno accademico e che presto si istituisca ad Apricena un’offerta formativa completa del medesimo politecnico” conclude il responsabile delle relazioni esterne dell’azienda pugliese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here