A Fermignano torna Boom e sarà selezionato da una giuria guidata da Mauro Uliassi il miglior panettone

358

Fermignanonelle Marche, torna Boom. Anche quest’anno verrà decretato il miglior panettone dell’anno da una doppia giuria di fama nazionale composta da: Mauro UliassiMattia Casabianca – Pastry Chef di Mauro Uliassi e il suo secondo Alessandro BrigattiGiovanni Gaggia – Artista, Marcella Russo – Manager Culturale, Massimiliano Tonelli – Direttore di Artribune, Manfredi Maretti –Editore, Giulia Marchi – Artista.

 

Per partecipare scrivere a: boomilfuturo@gmail.com. Basterà compilare il modulo di adesione e inviarlo entro e non oltre il 14 dicembre 2023. L’iscrizione è gratuita.

 

Il panettone è un affare molto serio a  Fermignano!

E’ stata lanciata per la seconda volta la call rivolta agli studenti dell’ISIA(Istituto Superiore Industrie Artistiche), Istituzione di alta cultura pubblica dedicata al disegno industriale, con sede nella vicina Urbino. Creativi e designer chiamati a realizzare il packaging ufficiale del vincitore, ispirandosi all’artista: Giulia Marchi. Un doppio concorso che traccia la linea di BOOM, tra cibo e arte sta il futuro: la filosofia del progetto si basa sul grande successo editoriale Mauro Uliassi Meet/Incontra Giovanni Gaggia. Un libro raro, che parla la lingua alla gente comune. Ventun ricette tristellate che incontrano altrettante opere dartista, commentate e raccontate da critici gastronomici e darte contemporanea”. Quest’anno andranno in produzione il panettone di “Fatto Ha Mano” realizzato da Nicola Capodagli e il packaging di Clelia Maria Perego basato sulla poetica dell’artista Giovanni Gaggia. Invece I migliori elaborati di questa edizione andranno in produzione nel 2024, in occasione di Pesaro Capitale Italiana della Cultura.

Il contest fortemente voluto dal Comune di Fermignano è aperto a tutti i pasticceri, fornai, gelatieri, cioccolatieri e cake designers della provincia di Pesaro e Urbino e la partecipazione è totalmente gratuita. Il contest apre le festività natalizie, in un connubio unico, fatto di arte e cibo. Il vincitore potrà vantare un packaging di altissimo livello, frutto del lavoro dei creativi dell’ISIA di Urbino (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) ispirati dalla poetica dell’artista Giulia Marchi.

 

L’intento è quello di creare un momento di confronto e condivisione tra i professionisti del settore, promuovendo l’eccellenza della pasticceria italiana e le sue grandi tradizioni.

 

L’immagine che accompagna l’evento è l’evoluzione di quella ideata dal duo artistico Gaggia -Dubbini, opera inedita realizzata appositamente per BOOM. Un’esplosione nell’area dell’ex Montedison: la raffineria di zolfo di Bellisio Solfare di Pergola fortemente colpita dall’alluvione dello scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here