Birrifici Aperti Marche l’8-9-10 dicembre 2023

304

“Birrifici Aperti Marche” BAM!!! È in arrivo il primo evento nelle Marche dedicato alla promozione della birra agricola e artigianale. Gli amanti della birra potranno immergersi nel mondo affascinante dei birrifici della regione. L’avvenimento, realizzato grazie all’iniziativa dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Marche, mira a valorizzare la birra agricola e artigianale, oltre ai percorsi turistici legati ai luoghi di produzione della birra. Ventidue birrifici locali, oltre la metà di quelli presenti sul territorio, apriranno le porte, per un’esperienza coinvolgente, nei giorni 8-9-10 dicembre 2023. “BAM rappresenta un’opportunità di promozione e crescita per i birrifici delle Marche ed è un’esperienza coinvolgente per il pubblico interessato al mondo della birra artigianale e agricola – rimarca l’assessore all’Agricoltura Andrea Maria Antonini – Gli amanti della birra avranno l’occasione di visitare i diversi birrifici e di conoscere i brand dislocati nella nostra regione”. L’assessore ha poi aggiunto che “la Regione sta scommettendo anche sulla birra. Siamo partiti con una legge specifica di valorizzazione e promozione dell’esistente. Abbiamo diverse realtà che stanno diventando un elemento stabile nell’offerta enogastronomica della nostra regione. Un prodotto strettamente legato al territorio e che rappresenta un ottimo volano di promozione delle nostre eccellenze”. La formula individuata, che consente di scegliere tra birrifici aperti negli stessi giorni e dislocati nelle diverse province, darà un impulso positivo al turismo brassicolo cioè alla pratica di visitare birrifici, brewpub (impianti) e altre strutture legate alla produzione di birra. Questa forma di turismo sta diventando sempre più popolare nelle regioni con una forte tradizione di produzione di birra agricola e artigianale, come le Marche, che segnalano oltre 40 strutture produttive nel settore. Ea Polonara (di Asteres, agenzia che ha curato l’organizzazione e la promozione dell’evento), ha detto che “c’è molto interesse per conoscere i birrifici, come avviene la produzione, parlare con il mastro birraio che fa vivere l’emozione della creazione della birra. È un mondo veramente interessante e ricco di poesia. Il consumatore avverte, sempre più, la necessità di vedere cosa succede, di toccare con mano quanto si sta producendo e questo evento è un’occasione per farlo. È possibile conosce un mondo fantastico anche visitando un singolo birrificio”. BAM, secondo Sebastiano Nabissi (presidente Unionbirrai e portavoce della nuova associazione di produttori della birra marchigiana ABM), “è un appuntamento nato dalla voglia dei produttori di far conoscere le birre artigianali e agricole marchigiane. Abbiamo già raggiunto, con questa prima edizione, un ottimo obiettivo: quello di coinvolgere più del 50% dei produttori presenti sul territorio. È sicuramente un evento che farà parlare di sé, in questo periodo natalizio. Oltre a far conoscere i produttori, la produzione e i birrifici, ci auguriamo che possa anche offrire lo spunto per un bel pensiero di Natale, alternando la birra con altri regali enogastronomici”. Non a caso il progetto BAM punta a valorizzare sia il cibo che la birra, dal momento che il turismo brassicolo può avere un impatto significativo sull’economia locale, sfruttando, come in questa occasione, il ponte dell’Immacolata e le imminenti festività natalizie. L’evento è pensato in modo che ciascun visitatore possa tracciare il proprio personale percorso in base al territorio o al gusto individuale e visitare più birrifici nell’arco dell’intero weekend. All’arrivo nel primo birrificio, potrà richiedere il bicchiere dell’evento e potrà degustare le birre proposte. Con il bicchiere ricevuto, potrà poi proseguire nel proprio itinerario personale, recandosi in altri birrifici per accedere alla visita e alle degustazioni. Agli esploratori della birra agricola e artigianale marchigiana sarà consegnata una brochure cartacea con la mappa dei birrifici dislocati sul territorio regionale e sarà possibile consultare una mappa digitale al seguente link: https://maps.app.goo.gl/4iFZyxPo6YBmFzFV8 Sarà possibile, inoltre, scegliere tra tante birre artigianali da mettere sotto l’albero o per fare scorta nella propria cantina personale. Per l’occasione, infatti, i birrifici applicheranno uno sconto sulle birre acquistate durante l’evento. Nelle pagine social Instagram e Facebook @birrificiapertimarche si può scoprire il programma e gli orari di ogni birrificio; nelle rispettive pagine social saranno invece elencate tutte le attività predisposte individualmente dai singoli birrifici per far vivere un’esperienza da ricordare a tutti gli appassionati. Di seguito tutti i birrifici aderenti:

Provincia di Pesaro Urbino

Blink Brewery Pesaro

Birrificio Del Catria Cantiano

Oltremondo Birrificio Contadino Colli al Metauro

Provincia di Ancona

Godog Jesi

Birrificio dei Castelli Arcevia

Birrificio IL GOBBO Camerano

Wallop Brewery Monsano

MOLESTO Cupramontana

Jack Rabbit – brewpub indipendente – Jesi

Ibeerfabriano IBEER Fabriano

Beerik Belvedere Ostrense

Provincia di Macerata

Microbirrificio Resina Potenza Picena

Birrificio Laurus – BrewPub Agricolo Recanati

Birrificio MalaRipe Pollenza

Birrificio Sothis Morrovalle

Birra MC – 77 Serrapetrona

Birrificio IL Mastio Colmurano

Provincia di Fermo

Styles Birrificio Artigianale Monte Urano

Birraformante Microbirrificio Sant’Elpidio a Mare

Jester Birrificio Agricolo Petritoli

Provincia di Ascoli Piceno

Ottozampe San Benedetto del Tronto

Birrificio Babylon Ascoli Piceno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here