G7: Deloitte sarà Knowledge Partner del B7 a presidenza italiana del 2024

277

Nel 2024 l’Italia tornerà a guidare il G7, il forum intergovernativo delle sette maggiori potenze economiche a livello mondiale dei Paesi avanzati. Nell’ambito delle attività connesse, Confindustria guiderà il B7 – la voce dell’industria dei Paesi G7 – di cui Deloitte sarà il Knowledge Partner, supportando la presidenza italiana guidata da Emma Marcegaglia nell’elaborazione dei contenuti dei lavori preparatori e nella scrittura delle dichiarazioni finali. Deloitte, inoltre, è stata Knowledge Partner di Confindustria in occasione del B20 Italia del 2021.
L’annuncio è stato dato oggi a Roma nella sede dell’Associazione della Stampa Estera in occasione della conferenza stampa di presentazione del B7 Italy 2024, a cui hanno partecipato la presidente del B7 Emma Marcegaglia e i referenti delle Confindustrie del G7.

“Il nostro network – dichiara Fabio Pompei, CEO di Deloitte Central Mediterranean – è in prima linea nel mettere a disposizione del B7 le proprie competenze, individuando i fattori abilitanti del potenziale di crescita dell’economia e, ove presenti, gli ostacoli che ne rallentano lo sviluppo. Per affrontare al meglio le sfide del futuro sarà importante costruire un percorso virtuoso assieme a Istituzioni, mondo associativo e imprese, stimolando uno sforzo sinergico che sia guidato dall’innovazione e dalla sostenibilità in scenari sempre più competitivi”.

“Contribuiremo al dibattito tecnico e politico su temi di rilevanza globale – aggiunge Andrea Poggi, Innovation Leader di Deloitte Central Mediterranean – tra cui l’impatto dell’incertezza globale sulle catene del valore, le molteplici transizioni che stiamo vivendo – energetica, climatica, ambientale – la sfida dell’economia dei dati e del digitale, l’attivazione di politiche per un nuovo mercato del lavoro e, senza dubbio, l’impatto rivoluzionario che avrà l’Intelligenza Artificiale. È questa, infatti, una priorità trasversale destinata a rivoluzionare le nostre vite e per la quale, come illustrato dalla Presidente Emma Marcegaglia, occorrerà trovare un compromesso tra opportunità e rischi, per permettere alla business community di esplicitare tutto il suo potenziale”.
Il B7 nel 2024 sarà dunque focalizzato su quattro cluster tematici – sicurezza delle catene del valore, sfide della transizione energetica, climatica e ambientale, regolamentazione dell’economia dei dati e sfida del digitale, e opportunità del nuovo mercato del lavoro – e una priorità trasversale – l’Intelligenza Artificiale. Per ognuno di essi, la missione del B7 sarà quella di redigere concrete e specifiche raccomandazioni politiche per i leader delle maggiori potenze economiche al mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here