Ancona, PNRR: un Co-housing finalizzato all’autonomia abitativa delle persone con disabilità

428

Approvato dalla Giunta il progetto definitivo ed esecutivo per i lavori di manutenzione straordinaria del primo piano dell’immobile di piazza Medaglie d’Oro per la realizzazione di un Co-housing finalizzato all’autonomia abitativa delle persone con disabilità e finanziato nell’ambito dei fondi PNRR. L’importo complessivo di questo intervento è di 300 mila euro.

Si tratta del primo step di un più vasto progetto finanziato sempre dai fondi Next Generation EU e che vedrà la riqualificazione dell’ ex mercato con una duplice finalità:

recupero di un contenitore cittadino, con relativa qualificazione e sua destinazione al sociale, visto che al primo piano ospiterà spazi per il co-housing di persone con disabilità, una stazione di posta sul lato sinistro e, sempre al piano terra, una serie di servizi per la cittadinanza. In campo gli assessorati ai Lavori Pubblici e ai Servizi Sociali che in sinergia hanno portato avanti, ognuno per la propria competenza, il progetto.

Il primo piano prevede spazi residenziali per 12 beneficiari che potranno utilizzarli in autonomia; gli spazi avranno dotazioni informatiche per meglio consentire la vita quotidiana. All’investimento iniziale di 300 mila euro si assommeranno quindi altri 415 mila euro (sempre fondi europei) per informatizzazione e gestione triennale. Per questo primo step i lavori dovrebbero terminare nel primo semestre 2024.

La stazione di posta, al piano terra dell’ex mercato, ospiterà servizi per persone fragili tra cui anche i senza dimora, come servizi igienici, docce, lavanderia, barbiere, punto di ricarica, ricevimento, posta e smistamento abiti. Lo spazio dei servizi vedrà la presenza stanze per prestazioni a richiesta ad esempio, ambulatorio medico, supporto linguistico, ecc.

Quindi si procederà al miglioramento sismico del fabbricato e ristrutturazione dei locali per 910mila euro, a cui si aggiungono 180 mila euro per la gestione triennale, per un totale di finanziamento PNRR di 1miilione e 90mila euro. Anche qui conclusione lavori entro il 2024. “Nell’ambito degli interventi del PNRR, continua la riqualificazione urbana con il recupero dei contenitori funzionalizzati agli interessi della cittadinanza” ha sottolineato l’assessore ai Lavori Pubblici, Stefano Tombolini.

“Siamo contenti che tutto stia procedendo e confidiamo nel rispetto del cronoprogramma che ci consentirà di consegnare ai cittadini un nuovo polo servizi che riqualifica il quartiere e fornisce risposte concrete alle esigenze della cittadinanza più fragile in loco” afferma l’assessore ai Servizi Sociali, Manuela Caucci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here