Ad Ancona torna Eco-School anche per l’anno scolastico 2023-2024

249

Torna Eco-School anche per l’anno scolastico 2023-2024. Saranno coinvolti circa 1.200 studenti degli istituti scolastici anconetani sui temi della cittadinanza consapevole, dell’educazione ambientale, la Green Economy e la gestione ecologica della scuola. La Giunta ha approvato il progetto questa mattina su proposta dell’Assessore alle Politiche Educative, Antonella Andreoli.

Le scuole che hanno confermato la partecipazione al programma relativo all’anno scolastico in corso, sono le primarie Da Vinci e Anna Frank (I.C. Posatora Piano Archi), la primaria De Amicis ed infanzia Piaget (I.C. Novelli Natalucci), le primarie Faiani ed Antognini (I.C. Cittadella – Margherita Hack).

Nel Comune di Ancona il programma educativo-ambientale Eco-Schools, è stato avviato nell’anno 2015 ed è proseguito negli anni successivi con la realizzazione di attività programmate dall’Assessorato alle Politiche Educative e attuate in sinergia con gli Istituti Scolastici che, di anno in anno, hanno aderito al programma. Gli istituti scolastici, in particolare, hanno portato a buon fine i loro progetti ed hanno ottenuto la “Bandiera Verde” consegnata dal Responsabile Regionale Eco-Schools. Ancona, negli anni, ha ricevuto complessivamente sette Bandiere Verdi che hanno anche contribuito alla candidatura e all’ottenimento del prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu.

Eco-School rappresenta un valido strumento educativo per i nostri ragazzi sul tema della sostenibilità ambientale – spiega l’assessore alle Politiche Educative, Antonella Andreoli – .Questi progetti sono di ‘partecipazione attiva’ e quindi capaci di stimolare sin da subito una riflessione e un comportamento positivo. E’ un percorso scolastico che coinvolge le famiglie operosamente, ampliando e rendendo più efficace l’educazione alla cittadinanza”.

Il programma di quest’anno si muoverà in continuità con quanto già avviato in passato con: progetti piedibus, iniziative di educazione ambientale (es. spiagge pulite); recupero di spazi verdi e giardini scolastici; iniziative di piantumazioni nei giardini delle scuole e nelle aree verdi della città; partecipazione all’iniziativa nazionale “M’illumino di meno”; monitoraggio e controlli dei consumi con una intelligente gestione dell’energia elettrica per evitare gli sprechi; incontri in classe con gli alunni e i genitori sugli argomenti stili di vita-salute e prevenzione per migliorare il benessere psicofisico; iniziative in collaborazione con Anconambiente di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti e sul di riuso creativo rivolte alle scuole infanzia, primarie e secondarie di primo grado; certificazione ambientale e riconoscimento della bandiera Verde con la gestione ecologica della scuola.

Da parte sua l’Amministrazione Comunale sosterrà fattivamente queste iniziative patrocinando le scuole, sostenendo gli istituti nella iscrizione al programma, mettendo a disposizione gli scuolabus per le uscite didattiche sul progetto e prevedendo la partecipazione di un proprio referente in qualità di promotore e coordinatore del programma.

Il programma Eco-Schools, nato a Copenaghen, è uno dei programmi internazionali della Foundation For Environmental Education -FEE- per l’educazione, la gestione e la certificazione ambientale. La FEE è riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale nel campo dell’educazione ambientale e dell’educazione allo sviluppo sostenibile. Il programma segue il metodo dei sette passi, il suo piano d’azione è sviluppato in una duplice ottica, gestionale ed educativa, pertanto devono integrarsi azioni pratiche rivolte alla struttura scolastica ed azioni di tipo educativo che vengono realizzate attraverso i progetti sul territorio. Ogni anno, aderiscono a Eco – Schools, 20 milioni di studenti, 56.000 scuole in 70 paesi, è il programma di educazione alla sostenibilità più realizzato al mondo;

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here