Il nuovo logo Marche Cultura e i canali social Facebook e Instagram

243

Sono stati presentati oggi in conferenza stampa a Palazzo Raffaello ad Ancona il nuovo logo Marche Cultura e i canali social Facebook e Instagram dedicati alla promozione del patrimonio culturale regionale, un progetto di comunicazione avviato dalla Regione Marche in collaborazione con la Fondazione Marche Cultura che prenderà il via nei prossimi giorni.

Presenti l’assessore regionale alla Cultura Chiara Biondi, la dirigente della Direzione Attività produttive e Imprese e del Settore Beni e Attività Culturali della Regione Marche Daniela Tisi, il presidente della Fondazione Marche Cultura Andrea Agostini e il direttore della Fondazione Francesco Gesualdi. Cultura materiale e immateriale, approfondimento, dialogo, comunità sono le parole chiave che guidano questo nuovo progetto social con l’obiettivo di favorire la conoscenza dell’immensa ricchezza culturale delle Marche. I nuovi canali intendono valorizzare, oltre alle attività del Settore Beni e Attività Culturali e alle proposte di maggior rilievo, l’intero territorio regionale, con le sue peculiarità artistiche e culturali, in un’ottica di condivisione e partecipazione.

Questa importante iniziativa – dichiara l’assessore Chiara Biondi – mette a sistema i luoghi della cultura marchigiani in un progetto condiviso di valorizzazione. Conferma inoltre l’intenzione di proseguire nello sviluppo di una rete regionale della cultura, fornendo al territorio un servizio qualificato al fine di promuovere nel web e nei social media le iniziative del settore, creando una rete virtuosa e sviluppando sinergie operative”.

“I nuovi canali rappresentano un luogo virtuale dove far convergere le tante identità del nostro territorio – afferma Daniela Tisi – Le Marche custodiscono un immenso patrimonio culturale, spesso poco noto, che vogliamo raccontare in profondità e far conoscere al più vasto pubblico possibile, anche oltre i confini regionali”. Applicando tecniche di digital storytelling, la modalità narrativa sarà volta a costruire una comunicazione ampia ed efficace dei contenuti, anche attraverso l’approfondimento di temi di interesse, eventi e itinerari culturali, con l’obiettivo di raggiungere larghe fasce di popolazione a partire dai più giovani. “Per decenni ci siamo abituati a dire che le Marche sono bellissime, ma da buoni marchigiani preferiamo tenerlo per noi  – osserva Andrea Agostini – Questo adagio è ormai superato e la Fondazione da tempo lavora in più direzioni affinché, invece, il nostro enorme patrimonio esca dai propri confini. Le piattaforme social rappresentano un enorme palcoscenico sul mondo, ma occorrono storie, immagini e il linguaggio giusto per una comunicazione vincente. Insieme alla Regione Marche mettiamo entusiasmo e competenze per questa sfida”. “Il patrimonio culturale deve essere fatto conoscere alle persone – commenta Francesco Gesualdi – attraverso una narrazione capace di avvicinare ogni pubblico. Così si rende il nostro patrimonio vivo e attuale e lo si può trasmettere anche alle generazioni future in modo nuovo e coinvolgente. La Fondazione è da sempre impegnata sul fronte della promozione della cultura, con l’innovazione come elemento cardine di tutte le sue attività e siamo felici di mettere a disposizione le nostre professionalità per questo importante progetto”. Il nuovo logo è stato realizzato dalla Fondazione Marche Cultura, che gestirà la comunicazione social per conto dell’Ente regionale. Il colore utilizzato è un rosso scuro, che esprime profondità ed eleganza, in linea con la sezione cultura del sito regionale. L’elemento grafico del tempio/museo rimanda direttamente alla sfera culturale, luogo di armonica bellezza e simbolo per eccellenza della cultura classica, con le colonne che sorreggono secoli di storia in cui affondano le nostre radici culturali. Il risultato visivo comunica in modo semplice e immediato l’identità e la mission dei nuovi canali, sostenute anche dalle parole “Marche Cultura”, rappresentate attraverso un font pulito e morbido.

I nuovi canali ufficiali della Cultura della Regione Marche nascono sulla piattaforma di Facebook, dove Marche Cultura va a rinnovare e sostituire la pagina Tesori delle Marche creata inizialmente per il recupero dei beni danneggiati dal sisma del 2016, e su quella di Instagram, il social attualmente più usato per i contenuti visual, dove è stato creato un profilo del tutto nuovo. L’hashtag ufficiale di riferimento sarà #marchecultura e gli account social si trovano a questi link:

FB: https://www.facebook.com/marchecultura

IG: https://www.instagram.com/marchecultura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here