StartUpLab Storia Territorio e Futuro del Turismo

341

Evoluzioni e innovazioni turistiche nel nuovo StartupLab, l’evento ideato da NAStartUp in collaborazione con Siti Reali

 

Le evoluzioni del turismo tra dimensione reale e digitale. Questo è uno degli argomenti principali del nuovo appuntamento di StartupLab, il format di NAStartUp, che si terrà domani a Napoli, a partire dalle ore 18, in Via dei Fiorentini, 10.

 

Startupper, imprenditori, attivisti e innovatori sociali saranno ospiti di Alessandro Manna, Presidente Siti Reali ETS e Coordinatore del Circuito Borbonico:

 

«Siamo lieti e felici di ospitare la community di NaStartup, coordinata da Antonio Prigiobbo. Unire arte, storia e innovazione a Napoli, antica capitale mediterranea dell’Italia meridionale, ci è sembrato il giusto mix per contaminare le due esperienze di aggregazione culturale ed economica che da tempo portiamo avanti», spiega Alessandro Manna.

 

«Proseguiamo nella nostra missione di esplorare nuove formule e, con il sostegno attivo della nostra community, a delineare le evoluzioni e il futuro delle economie emergenti, soprattutto di quelle che hanno una forte attenzione agli aspetti sociali», dichiara Antonio Prigiobbo driver di NAStartUp.

 

L’evoluzione del turismo napoletano

Tra gli ospiti dello StartupLab, e tra i partner di NAStartUp, interverrà Giuseppe Autorino, Ceo di Santa Chiara Boutique Hotel, nonché fondatore della Rete di Imprese, Destination Naples.

 

«Oggi la stampa celebra il boom di turisti a Napoli. Tuttavia, lo sviluppo del turismo deve considerare vari aspetti, tra cui il bilancio tra turismo e densità abitativa, la qualità dell’offerta turistica e una programmazione efficace. Un passo cruciale nell’evoluzione del settore è lo sviluppo di un’identità di brand per Napoli, come destinazione turistica distintiva. È essenziale anche gestire i flussi turistici nelle aree delicate come il centro storico, patrimonio dell’UNESCO, promuovere spazi di aggregazione giovanile, progettare e valorizzare nuove aree di interesse turistico per lo sviluppo di iniziative imprenditoriali e creative, rafforzare il legame della città con il mare e rendere la sostenibilità ambientale una priorità», osserva Autorino.

 

Realtà virtuale semplice via smartphone

Durante l’evento si parlerà anche delle nuove frontiere della realtà virtuale, per il turismo e non solo. Ospite Giovanni Liso, fondatore di Mav Reality, un joystick ottimizzato per smartphone e il relativo sdk per Unity che consente a noi e ad altri in autonomia di sviluppare esperienze e giochi VR per cellulare (anche low code o proprio no code).

 

Un nuovo circuito: Royal District

L’incontro sarà anche l’occasione per presentare il circuito borbonico “Royal District”, l’innovativo progetto di valorizzazione partecipata che unisce per la prima volta in Italia siti e luoghi borbonici, come il Palazzo Reale di Napoli e la Reggia di Caserta, con eventi, attività, servizi ed esperienze in un’unica offerta di turismo culturale, attraverso una piattaforma digitale che coniuga la promozione del territorio con la partecipazione delle comunità locali.

 

Cos’è NAStartUp

NAStartUp è un Acceleratore dell’Ecosistema delle startup senza scopo di lucro. Da anni detiene il premio come miglior Challenge in Europa per l’innovazione secondo il consorzio UBI Global che raggruppa 1400 tra incubatori e acceleratori nel mondo. Sviluppa un appuntamento periodico (mensile e gratuito) con un network e una community di oltre 8.000 talenti che accelera dal basso e punta a far nascere, crescere e accelerare innovazioni, startup e talenti in tutta Europa. Il progetto è ideato e sviluppato dal founder e director, Antonio Prigiobbo, Innovation Designer. Info: https://www.nastartup.it/

 

Il Network di Startup e Investor che Accelerano Italia e Europa (e non solo)

Lo StartUp Lab, Live, Day e Play sono format di partecipazione, sviluppati in filiera, dalla community stessa, composta dai professionisti e dalle imprese che facilitano e accelerano la diffusione dell’economia delle startup e dell’innovazione. La partecipazione è completamente gratuita. Le attività sono autoprodotte senza fini di lucro. Lo StartUp Play è il format online che porta l’evento mensile on streaming e sviluppa nuove contaminazioni.

 

Officina delle Startup

Tutte le attività sono gratuite grazie agli sponsor e partner che sostengono il programma, l’accelerazione open e gratuita per tutti, con i partner Sartoria DA Napoli, Santa Chiara Boutique Hotel, Biancamore, LauroIt, CreazionedImpresaIt, Pandant Content Agency e SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti della Campania).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here