Vimi Fasteners si espande in Usa, Canada e Messico

534

Il ceo Sargenti: «In crescita gli ordinativi Usa nel I semestre 2024. Puntiamo a rafforzare il legame con il mercato americano»

Marco Sargenti, Ceo di Vimi Fasteners annuncia una strategia aziendale ci costante interesse per le Americhe.

Legame sempre più stretto tra Vimi Fasteners, l’azienda italiana leader mondiale per sistemi di fissaggio ad alta tecnologia destinati ai più complessi settori produttivi, e il mercato americano.

Lo dimostra innanzitutto un dimostrato interesse per i prodotti Vimi dagli Usa, consolidando così la domanda da parte della manifattura d’eccellenza americana che trova le risposte migliori nelle soluzioni Made in Italy sviluppate a Novellara.

«Stiamo consolidando e allargando le nostre relazioni con questo mercato grazie alle visite che facciamo ai nostri clienti già attivi – spiega il ceo Marco Sargenti – e con uno studio mirato per aprirci a nuovi clienti strategici in ambito industriale».

Per una presenza sempre più significativa oltreoceano, l’azienda emiliana, con sede centrale a Novellara, punta «a rafforzare la struttura organizzativa negli States e nel Nord America, valutando anche progetti di M&A, ovvero di acquisizioni che possano garantire sempre le migliori risposte alle necessità del mercato», prosegue il ceo Sargenti.

In questa visione di futuro americano, Vimi Fasteners «porrà particolare attenzione all’area del Canada e del Messico, per verificare le opportunità di sviluppo che si potranno presentare in questi luoghi», conclude Sargenti.

Fondata nel 1967, Vimi Fasteners opera nella meccanica di precisione progettando e producendo organi di fissaggio di alta ingegneria per automotive, veicoli industriali, oil&gas, aerospace e motorsport.

Il bilancio 2023 ha chiuso con un fatturato di 61,5 milioni di euro, 8 milioni in più rispetto all’anno precedente.

L’ufficio commerciale di Vimi è Charlotte, nella Caroline del Nord, mentre il magazzino logistico si trova a Charleston.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here