Monet, Cézanne, Renoir e altre storie a San Marino

731

Fino al 27 marzo del prossimo anno, la Repubblica di San Marino ospiterà una mostra di grande prestigio dedicata a maestri del calibro di Claude Monet, Paul Cézanne, Pierre – Auguste Renoir. La mostra, costruita con dipinti provenienti dai musei di Boston, Montpellier e Lille, si compone di 25 opere, alcune anche di grande formato, che sono in stretta connessione con la mostra riminese di Castel Sismondo, intitolata “Parigi. Gli anni meravigliosi. Impressionismo contro Salon”. Pur costituendone un logico
proseguimento, però, la mostra di San Marino, in modo autonomo, racconta pagine significative della storia dell’arte in quegli “anni meravigliosi” che fecero di Parigi e della Francia il riferimento di un mondo. Si tratta, dunque, di una mostra di approfondimento, tutta costruita su quadri scelti perché emblematici in funzione del momento storico trattato. Ecco perché il titolo “Monet, Cézanne, Renoir e altre storie di pittura in Francia”. Sulle pareti completamente rinnovate di un Palazzo S.U.M.S. (in via Belluzzi 1, a circa 100 metri dalla Porta di San Francesco e dal P.1 Bus) che si apre all’arte più importante, nel centro storico della Repubblica di San Marino, compaiono così quadri di grandi maestri, da Corot a Courbet, da Monet a Cézanne, da Renoir a Pissarro, da Sisley a Degas, assieme ad alcuni pittori del Salon. Per indagare aspetti della vicenda artistica francese soltanto accennati nella contemporanea rassegna riminese. Da tutto questo nasce la preziosità di questa mostra, che non si limita a offrire emozioni, ma intende proporre approfondimenti, come meravigliose finestre su decenni che hanno segnato l’arte e il gusto, in Europa e non solo. E tanto per citare un esempio, è il caso di “Riva fiorita a Vétheuil” di Monet, qui in uno dei suoi momenti artisticamente più felici.
È la scelta di allontanarsi da Parigi, attratto dall’acqua limpida dei fiumi e dall’esplosione della natura. Il fiume è naturalmente la Senna, a Vétheuil, subito dopo la morte della prima moglie Camille e la decisione di lasciare il nido protetto di Argenteuil. Gli anni di Vétheuil sono certo tra i più difficili dal punto di vista esistenziale per il pittore francese, ma sono anche gli anni in cui egli getta stilisticamente le basi per quanto verrà compiendo, di lì a pochi anni, nel luogo magico di Giverny. E anche i cavalli di Degas, impegnati in una corsa nell’ippodromo parigino di Longchamp, sono un esempio ulteriore di questo discorso per figure scelto per la mostra sammarinese. Così come gli approfondimenti riservati all’opera di Pissarro e Sisley negli anni Ottanta del XIX secolo, proprio perché vi possa essere un confronto attendibile con il Monet che lavora nello stesso momento a
Vétheuil. O ancora quella gemma rara che corrisponde, quasi alla maniera di Manet, alla “Petite italienne chanteuse des rues” che Bazille dipinge nel 1866 con un accento che si direbbe, ideale per il luogo, quasi felliniano. E che sarà messa in relazione con la “Giovane curiosa” di Betrand, artista di Salon. O i due ritratti ad Alfred Bruyas eseguiti da Couture e Courbet rispettivamente nel 1850 e 1854. E tutta la mostra procede così, in un continuo contrappunto di storie, a gettare luce inedita sulla pittura di quegli anni a Parigi e in Francia. La piccola Repubblica del Titano ha organizzato per questa grande occasione d’arte pacchetti turistici
che, insieme all’opportunità di gustare le specialità enogastronomiche e concedersi lo shopping più esclusivo,
permettono di apprezzare il patrimonio artistico della più antica Repubblica del mondo, patrimonio dell’Umanità, così come tutto ciò che trova spazio sotto l’egida dell’UNESCO. Con il biglietto di ingresso alla mostra
“Monet, Cézanne, Renoir e altre storie di pittura in Francia”, sarà possibile ottenere sconti del 50% sul biglietto di
ingresso di tutti i musei statali (Palazzo Pubblico, Prima torre, Seconda torre, Museo Pinacoteca San
Francesco) e l’ingresso gratuito al Museo di Stato. Inoltre, tutti gli amanti dell’arte possono usufruire di particolari
pacchetti turistici che comprendono non solo il biglietto di ingresso per la mostra di San Marino, ma anche per
le mostre “Parigi. Gli anni meravigliosi. Impressionismo contro Salon” e “Caravaggio e altri pittori del Seicento”, allestite a Rimini.

Monet, Cézanne, Renoir and other histories in Saint Marino

Until 27 th March of the next year, Saint Marino Republic will host an important exhibition dedicated to the great painters like Claude Monet, Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, titled "Monet, Cézanne, Renoir and other painting histories in France”. The exhibition made by pictures coming from the museums of Boston, Montpellier and Lille, is made up of 25 works linked to the Rimini exhibition of Castel Sismondo, titled “Paris. The wonderful years. Impressionism against Salon”. The exhibition of Saint Marino tells, in independent way, meaningful pages of the history of the art in those “wonderful years” that transformed Paris and France as the places of reference of the art. It’s an exhibition of deepening, totally constructed on chosen pictures because emblematic according to the historical moment. For example, the picture “Bloomed River in Vétheuil” by Monet and the horses of Degas, racing in the hippodrome of Parisian Longchamp. Extremely precious the deepening of Pissarro and Sisley works in the eighties years of XIX century or the masterpiece of Bazille “Petite italienne chanteuse des rues”. The small Republic has organized for this great occasion of art tourist packages that, with to the opportunity tasting wine and foods specialties and granting more exclusive shopping, allow to appreciate the artistic heritage of the most ancient Republic of the world, heritage of the humanity.
With the ticket of the exhibition “Monet, painting Cézanne, Renoir and other painting history in France”, it will be possible to obtain a reductions in price of 50% on the ticket of income of all the state museums (Public Palace, First tower, Second tower, Museum picture gallery S. Francisco) and free ticket for the Museum of State. Moreover, all the art lovers can take advantage of tourist packages that include not only the ticket for S. Marino exhibition, but also for Rimini exhibition.

wwwvisitsanmarino.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here