M/Y Pershing 115’: varato alla Marina dei Cesari di Fano lo scafo numero 9

950

Turbina a gas e alto livello di personalizzazione, questi i principali fiori all’occhiello dell’ammiraglia della flotta del brand del Gruppo Ferretti in produzione a Mondolfo.
Mondolfo – E’ stato varato presso la Marina dei Cesari di Fano lo scafo numero 9 del M/Y Pershing 115’ di 35 metri, l’ammiraglia della flotta Pershing, brand del Gruppo Ferretti tra i principali produttori mondiali di high perfomance open motor yacht dai 15 ai 35 metri.

La cerimonia ufficiale di varo del Pershing 115’ si è svolta alla presenza del management aziendale, del rappresentante dell’armatore e delle principali autorità locali.

Nada Serafini, Brand Manager di Pershing, ha accolto con entusiasmo la prima navigazione del mega yacht: “Questo nuovo Pershing 115’ è un prodotto unico e fortemente all’avanguardia: un’imbarcazione fatta su misura per l’armatore, espressione perfetta dei valori distintivi del brand quali innovazione, comfort, performance, design e classe. Il varo dello scafo numero 9 testimonia il crescente successo di questo modello, che contribuisce a rendere il marchio Pershing tra i più attraenti nel mercato della nautica mondiale”.

Il Pershing 115’ è un maxi yacht di 35 metri che rappresenta un’autentica rivoluzione stilistica, caratterizzato da sinuose ma decise linee esterne e da prestazioni straordinarie. Nato dalla collaborazione dello staff Pershing con l’Architetto Fulvio De Simoni, l’AYT (Advanced Yacht Technology) del Gruppo Ferretti, uno dei centri di ricerca e progettazione navale più avanzati al mondo, e il team di architetti e designer del Centro Stile Ferrettigroup, il Pershing 115’ ha vinto negli anni ambiti riconoscimenti, incarnando al meglio lo stile del marchio in termini di ricercatezza dei dettagli, arredi, utilizzo di materiali pregiati e innovazione delle geometrie esterne, in grado di ricavare volumi inediti sottocoperta.

L’ammiraglia della flotta Pershing può vantare quattro cabine (una suite armatoriale e tre cabine ospiti), in grado di ospitare un totale di 9 persone, e tre cabine equipaggio con 5 posti letto. Tratto distintivo di ogni Pershing 115’ è la personalizzazione che contribuisce a rendere l’ammiraglia della flotta un prodotto unico, ogni volta diverso dal modello precedente e customizzabile secondo le esigenze dell’armatore. In particolare, l’esemplare in costruzione si caratterizza per un brillante scafo di colore white pearl, nota distintiva dei nuovi modelli Pershing, che dona luminosità e slancio al profilo dell’imbarcazione. Negli interni, il salone principale è stato rinnovato nei dettagli, pur mantenendo il suo layout caratteristico con una porta-finestra di poppa laminata in carbonio che separa il pozzetto dal salone principale. Proprio il grande pozzetto di circa 24 mq è ancora più spazioso e vivibile, sia di giorno che di sera, nella vasta area coperta resa unica da inserti laterali in carbonio ed attrezzata con sedute, tavolo in teak per 10 persone, mobile bar, ampio solarium e, per la prima volta, un TV da 32” a scomparsa posizionato sul celino laterale sinistro. Anche l’upper sun deck, un’area indipendente e funzionale per godere al meglio i momenti di relax a bordo, viene dotata di un’innovativa consolle di guida fissa e di un’ampia seduta integrata in un comodo mobile, con l’ice box integrato e quattro chaise longue verso poppa.
Tra queste innovazioni strutturali, che hanno richiesto un particolare supporto dello staff tecnico di Pershing, merita una menzione particolare il sistema di entertainment e domotica altamente innovativo, che ancora una volta sottolinea l’impegno costante del brand per offrire prodotti sempre all’avanguardia. Questa imbarcazione, infatti, è dotata di un sistema audio e video centralizzato che può essere gestito attraverso un telecomando “touch panel” con tecnologia AMX e che può essere integrato con l’installazione del sistema “Kaleidoscape” per archiviare musica e dvd come in una libreria. L’impianto, inoltre, controlla attivamente, sempre mediante telecomandi touch panel, l’impianto luci firmato Lutron, i tendaggi elettrici, l’aria condizionata e il sistema di telecamere a circuito chiuso, consentendo anche di visualizzare sui televisori di bordo le carte nautiche e il tracciato radar della plancia. Infine, sull’imbarcazione è presente un sistema di monitoraggio dei parametri di bordo quali lo stato di chiusura degli oblò e delle porte esterne, il livello di tensione delle batterie e i rilevatori di fumo.
Il Pershing 115’ è motorizzato con due MTU diesel per un totale di 7400 cv abbinati alla spinta applicata di due idrogetti Kamewa Rolls Royce per una velocità massima di circa 38 nodi. Caratteristica unica di questo megayacht è la presenza di una turbina a gas Vericor TF50, tipicamente utilizzata nel settore aeronautico, in grado di sviluppare una potenza di oltre 5100 cv, con propulsione a idrogetto centrale. Il suo utilizzo richiede accessori e parti meccaniche particolari e tecnologie integrate all’intero sistema tra cui, per esempio, lo scarico in titanio, l’asse e il riduttore. Grande pregio di questo assetto è una maggiore silenziosità e l’assenza di vibrazioni fino ad una velocità massima di 52 nodi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here