Oggi a Tirana l’inviato speciale della UE, Miroslav Lajčák

700

La situazione a Tirana si trova ora in mano alla comunità internazionale. Dopo gli appelli alla calma lanciati dalle varie ambasciate, tra cui quella USA quella UE e anche quella italiana, oggi è arrivato a Tirana l’inviato speciale della UE per la crisi albanese, Miroslav Lajčák. Le opposizioni, capeggiate dal partito socialista di Rama, hanno confermato la decisione di manifestare nuovamente questo venerdì a Tirana. Questa decisione secondo Rama è l’unica strada percorribile per onorare i tre morti e nello stesso tempo convincere Berisha e la comunità internazionale che il malcontento esiste ed è forte. Non tollereremo nessuna violenza e faremmo di tutto per dare una dimostrazione che questo governo può essere combattuto con la forza della non violenza – ha sostenuto Rama. Albania News seguirà in diretta e aggiornerà attraverso facebook e twitter tutte le fasi della protesta.

Berisha invece oggi ha annullato la manifestazione da lui indetta, in difesa del governo. In merito ad altre proteste dell’opposizione ha sostenuto che non tollererà altre violenze. Inoltre ha anche avuto una riunione con lo Stato Maggiore dell’Esercito, sottolineando per l’opinione pubblica che l’esercito non uscirà dalle caserme, ma nello stesso tempo non permetterà a nessuno di avvicinarsi ad aree militari e depositi di armamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here