Piano di comunicazione per la prevenzione in edilizia: in avvio anche nelle Marche

628

Accrescere la sicurezza, migliorare la vigilanza per contrastare gli infortuni in edilizia: un settore che rappresenta la priorità nazionale per la frequenza e la gravità degli incidenti sul lavoro, con 3.000 denunce solo nelle Marche. Sono gli obiettivi della campagna di comunicazione a sostegno del Piano nazionale di prevenzione che coinvolgerà anche la nostra regione nei mesi di marzo e aprile. L’INAIL, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, il Ministero del Lavoro e il Ministero della Salute, con il coinvolgimento degli organismi bilaterali dell’edilizia, hanno avviato uno specifico Piano nazionale di prevenzione per allargare l’attenzione verso comportamenti sicuri tra i lavoratori del settore, diffondendo la cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro. Nelle Marche, fin dal 2006, è attivo un tavolo regionale che coordina le iniziative integrate di promozione della salute e sicurezza in questo comparto, composto dall’INAIL, dalla Regione e ASUR Marche, dalla Direzione Regionale del Lavoro e dai quattro Comitati Paritetici Territoriali per l’Edilizia e dall’Edilart. Sarà questo tavolo che coordinerà la campagna di comunicazione, per diffondere capillarmente, attraverso spot televisivi, radiofonici, manifesti e iniziative pubbliche, informazioni mirate ai lavoratori e ai datori di lavoro, al fine di migliorare la sicurezza nei cantieri.
E’ già attivo, a sostegno della campagna, il sito nazionale www.prevenzionecantieri.it. realizzato dai partner del progetto con la finalità di far conoscere le buone prassi per lavorare in sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here