Lavoro. Donnazan a ” Vega” Mestre

535

\”Presentazione patto unitario del Veneto\” e \”Progetto regione Unioncamere su responsabilità sociale imprese\” Per uno sviluppo sostenibile del territorio veneto e per uscire dalla crisi sono stati presentati oggi pomeriggio al Vega di Mestre nel corso di un convegno, il patto “Il Nuovo Veneto” promosso dall’Associazione Veneto Responsabile e il progetto CSR della Regione e dell’ Unioncamere del Veneto sulla responsabilità sociale d’impresa. E’ intervenuta l’Assessore regionale alla formazione e al lavoro Elena Donazzan. “Il progetto CSR – ha ricordato – è nato nel 2006 dalla firma di un protocollo tra Regione e Unioncamere del Veneto; rinnovato nel 2009 il progetto prevede attività per la promozione, sensibilizzazione e formazione sulla cultura e i principi della responsabilità sociale d’impresa, ed è stato sostenuto dal Forum Veneto Multistakeholder, con rappresentanti delle parti sociali, delle istituzioni e da altre organizzazioni attive sul tema della responsabilità sociale. Nell’ambito del progetto è stato elaborato un documento contenente i requisiti minimi per valutare la responsabilità sociale delle piccole e medie imprese venete e supportarle nel loro percorso verso una maggiore sostenibilità. E’ da quest’idea – ha detto Donazzan – che ha preso le mosse il progetto del patto per il nuovo Veneto”. L’obiettivo è ripensare l’attuale modello di sviluppo, in un’ottica comunitaria e socialmente responsabile, mantenendo e valorizzando ciò che c’è di valido nel nostro territorio, e anche concrete pratiche territoriali e aziendali. Il “Patto comunitario”, è stato ricordato, è frutto di un biennio d’incontri che l’associazione Veneto Responsabile ha effettuato in regione, con il contributo delle Camere di commercio provinciali. Quattro i filoni di proposte: sostegno all’impresa socialmente responsabile; finanza e sviluppo sostenibile delle comunità locali; giovani, lavoro, impresa e futuro; alleanze per un nuovo modello di governance tra pubblico e privato. «Non a caso – hanno sostenuto congiuntamente Donazzan e il direttore di Unioncamere del Veneto Gianangelo Bellati – la Regione e Unioncamere del Veneto sono tra i primi firmatari del Patto Comunitario, per il loro ruolo nel promuovere l’economia regionale e diffondere la cultura della responsabilità sociale d’impresa, occasione imperdibile di sviluppo economico competitivo, sostenibile e partecipato”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here