Fiera ProWein di Dusseldorf: 35 le aziende marchigiane partecipanti

393

Sono 35 le aziende marchigiane che parteciperanno al ProWein 2011, il Salone internazionale dei vini e dei suoi distillati. La manifestazione si terrà a Dusseldorf, dal 27 al 29 marzo. Tutta l’attenzione degli operatori mondiali del comparto sarà catalizzata su questo importante appuntamento che vedrà l’adesione di oltre 3.500 aziende espositrici provenienti dall’Europa, America, Africa, Asia e Oceania. Le Marche saranno presenti al Padiglione 3, nell’ambito della “collettiva Ice (Istituto per i commercio con l’estero)” con le 35 aziende ripartite tra i due Consorzi di tutela che operano nella regione: l’Istituto marchigiano di tutela, il Consorzio vini piceni.

“L’adesione di quest’anno segna davvero uno spartiacque importante – commenta il vice presidente e assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Petrini – poiché dimostra la lungimiranza delle scelte operate dalla Regione nella promozione del settore vitivinicolo. La capacità dei Consorzi di coinvolgere direttamente le aziende, dando loro il pieno sostegno organizzativo, unito al coordinamento che la Regione attua verso i soggetti istituzionali che organizzano l’evento, sono alla base di questa positiva partecipazione a una fiera dalle spiccate caratteristiche internazionali. Alla ProWein parteciperanno le principali realtà regionali del mondo intero che coltivano la vite. Le Marche saranno presenti con una delegazione qualificata che saprà proporre il meglio della nostra viticoltura, nell’ambito di un Salone internazionale particolarmente attento alle nuove tendenze nel settore vinicolo e degli alcolici”.

L’alto numero degli espositori – record per l’evento – conferma come la ProWein rappresenti un appuntamento da non mancare (un vero e proprio “must”) nel calendario fieristico internazionale e assicuri, già in partenza, il successo della manifestazione. Nessun altro evento, infatti, offre al settore commerciale e gastronomico una panoramica, cosi ampia ed esclusiva, dell’attuale l’offerta di alcolici e di vini. La Germania sarà presente con 800 espositori, seguita dall’Italia, Francia, Austria, Spagna e Portogallo. Le aziende vinicole proverranno da circa 50 Paesi. Per la prima volta parteciperà anche il Giappone. I visitatori attesi saranno oltre 36 mila. La vasta offerta di vini e spumanti, verrà ripartita a secondo dei Paesi d’origine. La zona delle degustazioni prevederà oltre mille vini da assaporare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here