Pesca: Assessore Veneto Manzato: decine di richieste incontro a ministro e nessuna risposta

537

“Avrei voluto incontrare a Chioggia il ministro delle politiche agricole Saverio Romano per fare con lui il punto sulla crisi della pesca, che sta investendo in maniera davvero pesante i nostri operatori del settore”. Lo ha detto l’assessore all’agricoltura del Veneto Franco Manzato, in riferimento alla presenza del ministro nella cittadina lagunare, per un incontro elettorale con le locali associazioni della pesca. “Da Chioggia – ha aggiunto Manzato – mi sono anche arrivate voci secondo le quali il ministro sarebbe stato anche disponibile, ma avrebbe detto di non essere stato a conoscenza dei miei inviti. Sono certo che c’è stato un fraintendimento. E proprio per ripristinare la verità voglio ricordare che la mia prima richiesta di incontro con Romano risale allo scorso 24 marzo, quando gli ho telefonato il giorno successivo alla sua nomina. A questo primo colloquio sono seguite decine di ulteriori contatti diretti, scritti e telefonici, tramite i quali ho chiesto formalmente di incontrarlo per parlare di alcuni problemi, e in testa a tutti c’è quello del comparto della pesca del bacino nord Adriatico”.
“Ho formalizzato anche la mia disponibilità ad incontrare Romano qui in Veneto, proprio in occasione della sua visita a Chioggia di questi giorni – ha continuato Manzato – ma alla mia segreteria una risposta non è mai pervenuta”. “Spero che almeno possa leggere queste mie affermazioni: caro ministro, sicuramente hai potuto toccare con mano la gravità dei problemi del comparto della pesca dell’Adriatico, che vorrei sottoporti dal punto di vista istituzionale il prima possibile. Aggiungo infine che sarebbe bello poter affrontare questo allarme con le nostre forze, ma la mancanza di un federalismo fiscale limita l’operato della nostra Regione a statuto ordinario, e rende indispensabile un lavoro di squadra tra Regione e Governo. E’ sufficiente per questo che il Ministro mi indichi una data e un luogo per incontrarlo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here