Nuovi media e democrazia: idee per “accorciare le distanze”

546

Conto alla rovescia per i vincitori di Ideamocracy. Le migliori idee presentate saranno premiate il prossimo 17 giugno, nel corso dell\’evento \”Idee in circolo: i media sociali per la promozione della partecipazione e dei territori\”. Social game per commentare decisioni pubbliche. Foto via smartphone per segnalare disservizi. Car pooling per portare rifiuti differenziati ai centri di raccolta attraverso mappe interattive condivise. Referendum elettronici o "e-voting" via web sulle decisioni legislative. Sono alcune delle 62 idee arrivate da tutt'Italia per il concorso "Ideamocracy" promosso dalla Regione Emilia-Romagna tramite il Servizio Comunicazione ed educazione alla sostenibilità. Tra queste è stata selezionata una prima lista di "possibili idee vincenti": 14 progetti nei quali prevale l'utilizzo di strumenti "multicanale" (che integrano web, mobile, e-mail, ecc…) per stimolare le persone ad esprimersi su svariate tematiche. C'è chi propone sondaggi permanenti in tempo reale e voto sistematico su quasi tutte le decisioni legislative e amministrative, lanciando anche una politica di "e-referendum"; chi invece suggerisce, come accennato, un "fotoreporting via smartphone", per documentare, in modo pubblico e certificato, problemi e disservizi in città.

Oppure per costruire con foto la propria proposta di riqualificazione di un determinato pezzo di territorio. Non mancano poi giochi on line, allo scopo di coinvolgere, informare ed elaborare proposte, ad esempio, di qualificazione urbana. I cinque vincitori saranno premiati il prossimo 17 giugno presso la Sala Enzo Biagi della Biblioteca Sala Borsa di Bologna durante l'evento "Idee in circolo: i media sociali per la promozione della partecipazione e dei territori", organizzato in collaborazione con TagBOlab, il Laboratorio di marketing territoriale nel web 2.0 dell'Università di Bologna.

Nella prima parte della giornata, dopo la presentazione del concorso Ideamocracy, professionisti, esperti ed accademici rifletteranno in una tavola rotonda sulle potenzialità di utilizzo delle reti e dei new media per la crescita della partecipazione. Al termine della discussione, saranno quindi premiate e presentate le 5 idee vincitrici, valutate da una giuria di esperti sulla base del grado di innovazione, fattibilità e originalità. Dopo la pausa pranzo, sarà TagBOlab a dirigere il proseguimento dei lavori con due tavole rotonde, dedicate rispettivamente all'incontro delle communities on line dell'Emilia-Romagna e agli scenari di collaborazioni di queste realtà con le pubbliche amministrazioni del territorio regionale, e un momento conclusivo di sintesi e proposta per le future attività delle communities e del laboratorio.

L'evento sarà trasmesso in diretta video su Lepida TV e avrà la copertura Wi-Fi di Goonet.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here