Giro giro tondo, casca il mondo, casca la terra, tutti giù per terra

193

village ha avuto i primi conati con le banche americane e i politici e, poi, via cosi sino ad arrivare alla cosiddetta rivoluzione dei gelsomini in nord Africa, dilagata anche in Israele, a dimostrazione, ove ce ne fosse bisogno, che nulla aveva a che fare con la trita e ritrita questione islamica, infatti, si tratta di ben altro! Sotto gli occhi di lutti, dopo la caduta in accoppiata del capitalismo e del comunismo, ci è apparsa quasi all\’improvviso non la fine della democrazia occidentale, ma il crollo della democrazia delle banche, dei politici e degli statali.
Tuttora è trasparente, cristallino per quasi un miliardo di esseri umani di questo pianeta che la democrazia per quasi un secolo e mezzo riguardava la già sopracitata trimurti, o per usare termini occidentali, la santissima trinità. Onnipresente e onniscente, comunemente conosciuta come la casta. Ora crollati i templi, le statue imperiali,… il ritiro imminente delle legioni dai terri¬tori d'oltremare, ci ritroviamo tutti, proprio in questo momento, a guardarci attraverso lo specchio magico dello schermo al plasma che sostituisce il più antico "specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame!?!". Ed anche lei, la più bella, non c'è più. Biancaneve è stata pugnalata per ordine della regi¬na cattiva e non potrà più essere destata dal solito principe azzurro. Solitamente un politico del momento particolarmente dotato! La democrazia inglese, ammantata tuttora di ermellino ex-imperiale, balbetta.
facendo il verso ad una delle tante ex-colonie divenuta essa stessa imperiale e custode dei valori britannici con un imperatore, pardon, presidente decisamente abbronzato con avi afro-britannici. Il silenzio della trinità è assordante per quanto riguarda le cause del "decline and fall of the Roman empire". Le grida invece per quanto riguarda gli incendi, le alluvioni, i terremoti e gli tsunami sono quelle tipiche degli innumerevoli "Armagheddon" che l'umanità ha dovuto suo malgra¬do testimoniare: la scomparsa di Atlantide, quella della civiltà accadico-sumeri- ca, l'altra che ancora ci ipnotizza cioè l'egizia, i grandi imperi europei, quello francese, spagnolo, portoghese, etc.La vista è quasi noiosa tanto è risaputa, ma, per parlare di casa nostra, vale la pena di ricordare l'aneddoto che suggella, veramente come il settimo sigillo, la fine delle Serenissima Repubblica di Venezia! Il crollo del Leone di S. Marco e cioè quando una mattina all'alba un vascello olandese si ormeggiò davanti al palaz¬zo ducale appena arrivato dalle Indie con un carico completo di spezie ad un decimo del prezzo corrente da secoli in Venezia, la quale da quel preciso momento, dopo circa 1600 anni, cessò di esistere e dopo non molto tempo venne conquistata senza colpo ferire da un nano corso-francese, tale Napoleone Bonaparte. Questo il panorama dei sette mari che appartiene al nostro passato recente, antico, remoto. Come chiunque può realizzare, anche un liceale, può a colpo d'occhio valutare da buon navigante che l'uragano che stiamo attraversando null'altro è che un comune forte vento della natura di que¬sto pianeta! Scilla e Cariddi, i nomi attuali sono banche e politici, vanno sempli¬cemente ignorati con dei comunissimi tappi da orecchie, non più di cera ma di gomma. Polifemo invece, il brutalone ma con un solo occhio, va sistemato come da protocollo del nostro eroe Ulisse. Polifemo oggi si chiama lo Statale, insaziabile, ciclopico, vizioso e anche assetato del sangue degli umani, come la leggenda di oltre tremila anni fa ci tra¬manda. "Historia magistra vitae" questa è la bus¬sola di noi esseri umani. Il nostro timone deve essere soprattutto un grande coraggio. La nostra vela maestra la creatività. Il resto del nostro apparato velico: determinazione, disprezzo delle ideologie e in contemporanea del consumismo infantile, ormai non più d'oltre oceano, ma ben radicato anche in Europa quanto nel resto del mondo. Ma la nostra bandiera, o come si chia¬mava in antico l'orifiamma, deve garrire di colori ma simbolo dello spirito novello, non più "spirit of America", ma nuova umanità dotata di un gran¬de senso dell'umiltà. Non sarà una razza ariana a guidarci essendo una razza superiore, ma una generazione di "pilgrims" come quella che lasciò l'Inghilterra avendo come propria nuova Bibbia laico-europea, l'Utopia di sir Thomas Moore, per andare a fondare un "nuovo mondo" che allora fu chiamato con molti nomi diversi francesi, ingle¬si e spagnoli, ora conosciuto con il nome di America del Nord, del Centro, del Sud, proprio ora appena tramontato

Ring a Ring o' Roses fall down the world, falls down the earth, ail fall down
The global village has had the first impulses with the American banks and the politicians and so on, until arriving to the so- called revolution of the jasmines In north Africa, diffused in Israel also, in order to show that had nothing to do with Islamic matter. As everybody know, after the collapse of capitalism and communism, has appeared nearly suddenly not the end of the western democracy, but the decline of the democracy ol Ihe banks, of the politicians and governmental employers. Everything is clear for nearly one billion of people that is the democracy tor nearly one century and a half concerned the Holy Trinity. Omnipresent and omniscient, normally known as Ihe caste. As anyone can realize, a student also, we are goingthrough o strong natural wind of this planet!
"Historic magistra vitae* this is the compass of human beings. Our rudder must be above all a great courage. Our mainsail the creativity. The rest of our sailing equipment: determination, depreciation of the ideologies and at the same time of the children's consumerism, by now not more beyond the ocean, but very rooted in Europe also as In the rest of the world. Bui our Hag, or as It was called during the past the oriflamme, must flutter of colours but symbol of the new spirit, not more 'spirit of America", but new humanity endowed of a great sense of humility. It will not be an Arian race to lead us being a superior race, but a generation of "pilgrims* like that which left England having like own new lay-European Bible, Ihe Utopia of sir Thomas Moore, in order to found the "new world" that then was called with many different names, French, English and Spanish, now known with the name of North, central and south America, just set.