“Le due velocità” della Puglia

576

“Puglia, regione a due velocità”. Da questo spunto ha preso il via un dibattito sull’economia del territorio pugliese, discutendone le eccellenze e le potenzialità di sviluppo. Vi hanno preso parte martedì scorso il direttore del TgCom Paolo Liguori, il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, il direttore di Panorama e Panorama Economy Giorgio Mulè, e Angelo Sajeva, presidente e amministratore delegato di Mondadori Pubblicità.
Ad ascoltarli, alla tavola rotonda svoltasi alla Camera di Commercio di Bari, c’erano diversi rappresentanti del mondo imprenditoriale locale. Le “due velocità” di cui si parla nel titolo del convegno stanno a indicare una regione divisa tra imprese di alto livello, che esportano e fanno profitti, ed altre che invece non riescono a ingranare la marcia giusta nel mondo della competitività.

Per Liguori la Puglia è un luogo “dove le velocità sono tante e bisogna muoversi sulla velocità giusta per tenere il passo. Serve la flessibilità di adattarsi all’innovazione”. E porta un esempio concreto, Telenorba, associandone la recenti esperienza di multimedialità alla stessa di Mediaset: “Telenorba si è molto innovata, è la stessa innovazione che stiamo facendo a Mediaset puntando su Internet e sulla televisione. L’informazione deve compiere un salto: deve essere non solo globale ma anche locale”.

Il direttore di Panorama Giorgio Mulè elogia la Puglia: “E’ la migliore rappresentazione di un Sud che non è più a ricasco delle altre regioni. E’ diventata la locomotiva d’Italia, l’occupazione segna per esempio un incremento del 2%. La Puglia si è imposta nel panorama economico italiano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here