Comuni Ricicloni 2011, in Puglia solo Monteparano

491

Comuni ricicloni in Puglia? Sono pochi, anzi, pochissimi. Tanto da non raggiungere il numero di altre regioni vicine. E così la Puglia, regione tanto virtuosa quanto distratta, viene addirittura superata dalla Campania, regione disastrata sotto il punto di vista dei rifiuti che però di comuni ricicloni ne ha ben 154. A dirlo i dati di Legambiente nazionale diffusi nel corso della premiazione dei comuni ricicloni in Puglia, edizione 2011. Un’affermazione che non è affatto piaciuta all’assessore regionale all’ambiente.
Con lo slogan “Mai più cassonetti” il comune di Monteparano si riconferma anche per il 2011 unico comune riciclone in Puglia con il 75,8% della raccolta differenziata effettuata. Un successo della raccolta porta a porta che hanno cercato di raggiungere anche comuni come Anzano di Puglia, San Michele Salentino e San Pancrazio Salentino, che comunque sono riusciti a superare l’obiettivo regionale del 55%:
Un traguardo per il comune di 2390 abitanti della provincia di Taranto, ma una sconfitta per la Puglia che ha bisogno di una svolta decisa. Tra i capoluoghi di provincia, infatti, la percentuale resta ancora bassissima: Bari è al primo posto, ma con il solo 20%, seguita da Barletta con il 18,7% e da Trani, al terzo posto con il 15,3%. Brindisi scende al sesto posto con il 12,4% di raccolta differenziata nonostante particolarmente visrtuoso sia stato il lavoro dei comuni dell’ATO BR2, e Taranto, ancora una volta si conferma fanalino di coda con l’8,6%. I dati positivi sono frutto di una volontà politica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here