Tassa barche: Rosolen, pesante danno per l’economia nautica

573

\”Se non si fa marcia indietro sulla tassa di stazionamento per le barche, gli effetti sull\’economia nautica e turistica della regione potrebbero essere pesantissimi\”.
Lo afferma la consigliera del Fvg di Un'Altra Regione, Alessia Rosolen, nella sua interrogazione alla Giunta.
"Oltre agli effetti gia' ampiamente denunciati in queste settimane – evidenzia Rosolen – dobbiamo aggiungere quelli che potrebbero aversi sulla Barcolana, che notoriamente attira da sempre imbarcazioni sia dall'Italia che da paesi esteri. Ed e' per questo che quello della nautica e' un altro fronte su cui la Regione Fvg deve far sentire la propria voce, perche' piu' peculiari sono i suoi interessi rispetto ad altre realta'". "La concorrenza delle marine slovene e croate, nonche' di quelle turche – sottolinea la rappresentante di UAR – ha gia' fatto sentire i propri effetti con il trasferimento su quella parte di costa dell'Adriatico di numerosissimi natanti e le previsioni per il futuro non tranquillizzano affatto. Non verranno colpiti soltanto i proprietari di imbarcazioni che porteranno le loro imbarcazioni altrove, ma ci sara' l'ulteriore crollo del mercato dell'usato; la difficolta' ad attrarre imbarcazioni battenti bandiera estera con danno per il turismo, le operazioni di refitting o restauro, oltre che per le regate e gli eventi; un crollo dei gia' scarsi investimenti nella filiera"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here