Banca Popolare delle Province Molisane: Sansone confermato presidente

1982

Si è tenuta a Campobasso l’assemblea ordinaria della Banca Popolare delle Province Molisane. All’ordine del giorno, tra l’altro, l’approvazione del bilancio al 31.12.2011 e la nomina del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale per il triennio 2012/2014.
Il bilancio ha fatto registrare un generale miglioramento delle varie poste, con gli impieghi in crescita del 13% e la raccolta del 17%. Il co nto economico si è chiuso con un utile ante imposte di oltre 200 mila euro, consolidando il risultato altrettanto positivo fatto registrare nel 2010. Il presidente Luigi Sansone non ha mancato di ringraziare i 2.300 soci che hanno creduto e credono nel successo dell’iniziativa, che ha dotato la nostra regione di una banca locale capace di assecondare le aspettative delle imprese e delle famiglie nonostante le gravi difficoltà del contesto economico. Apprezzamento è stato manifestato nei confronti del direttore generale Pompeo Fanelli e dei collaboratori che hanno lavorato con grande professionalità e totale dedizione all’azienda. I numerosi soci presenti all’assemblea hanno anche eletto il nuovo consiglio di amministrazione, composto da 13 consiglieri, i dodici uscenti più il nuovo membro Antonio Iacobucci. Anche il collegio sindacale risulta confermato nelle figure del presidente e dei due sindaci effettivi. Successivamente all’assemblea, i consiglieri eletti hanno confermato presidente del consiglio di amministrazione il dr. Luigi Sansone, mentre come vice presidente è stato nominato il consigliere Giuseppe Marone, alto dirigente della Cassa di Risparmio di Chieti, banca partner della Banca Popolare delle Province Molisane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here