Le iniziative di promozione del biologico nelle Marche

88

Incontri nelle scuole e manifestazioni fieristiche per promuovere l’agricoltura e i prodotti biologici delle Marche. Sono queste le iniziative che caratterizzeranno la prossima settimana e che interesseranno il territorio regionale. “Prosegue – osserva il vice presidente e assessore all’Agricoltura Paolo Petrini – il progetto regionale di informazione e sensibilizzazione finalizzato a far conoscere il biologico marchigiano. Abbiamo coinvolto le scuole e i consumatori, perché è importante promuovere consapevolezza sulla qualità alimentare, specie per le giovani generazioni. Riprendiamo un’esperienza del 1996 con cui abbiamo dato vita al progetto orto biologico nelle scuole e realizziamo occasioni di incontro tra produttori bio e consumatori e ristoratori. Attraverso il progetto “cattedra ambulante” coinvolgiamo anche istituti tecnici e licei, per divulgare la conoscenza di questo settore”.
Per la settimana del biologico, gli orti biologici delle scuole si aprono ai cittadini e agli amministratori locali, con inaugurazioni e visite, mentre vengono organizzate anche fiere e incontri. Si comincia domani da Urbino, dove è in programma una fiera e un incontro per la promozione di un gruppo di acquisto solidale (Gas), organizzato da Rees Marche (Rete di economia etica e solidale). A Tolentino, domenica, sempre a cura della Rees Marche, viene organizzata una fiera e un incontro tra Gas e produttori. Il mattino di sabato a Pesaro, la Scuola secondaria e primaria “F. Barocci” di Mombaroccio dell’istituto comprensivo Pirandello di Pesaro, presenta il progetto “Il giardino delle meraviglie. Giovedì 24 maggio alle nove la Scuola primaria montessoriana Scapezzano dell’Istituto comprensivo Senigallia nord, presenta il progetto “L’orto biologico un piccolo ecosistema interdipendente tra uomo e natura”. Venerdì 25 maggio al mattino la Scuola dell’infanzia “Giardino del sole” dell’istituto comprensivo Senigallia centro Fagnani, presenta il progetto “La biodiversità nell’orto biologico a scuola. Sempre venerdì 25 maggio al mattino la Scuola dell’infanzia “F.Tombari” dell’istituto comprensivo Pinocchio Montesicuro di Ancona, presenta il progetto “Caccia al tesoro con Rino il rosmarino: piccoli orti crescono … un percorso tutto da scoprire”, mentre alle 17 la scuola dell’Infanzia “Ortolani” dell’istituto comprensivo Ugo Betti di Camerino, presenta il progetto “Gli ortolani siamo noi”. Sabato 26 maggio per tutta la giornata, la Scuola materna “Ada Bianchi”, Scuola paritaria Ada Bianchi di Senigallia presenta il progetto “Sotto il cavolo c’è anche un bruco?”. Alle 11,30 di sabato 26 la Scuola primaria Cesanella dell’istituto comprensivo Senigallia nord presenta il progetto “Il giardino degli aromi”. Sempre sabato 26 maggio, infine, a Fano viene organizzata una fiera e un incontro con i produttori, a cura della Rees Marche.