XII edizione del Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio

413

L’appuntamento annuale del Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio è fissato, per il 2012, a Brindisi dal 6 all’8 giugno. All’edizione di quest’anno parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni europee, delle reti partenariali aventi sede ad Ancona (Forum delle Città e Rete Uniadrion), del Segretariato Permanente dell’Iniziativa Adriatico Ionica (IAI), le Regioni Marche e Puglia, della Provincia di Ancona, i rappresentanti di enti nazionali ed europei, le associazioni di categoria, nonché le rappresentanze del mondo imprenditoriale. Durante la prima giornata si terranno le riunioni del Consiglio Direttivo e della Corte Internazionale dell’Adriatico e dello Ionio.
I lavori della seconda giornata prevedono le riunioni dei 6 Tavoli tematici dedicati ad Agricoltura, Trasporti, Ambiente, Pesca/Acquicoltura, Turismo e Imprenditoria Femminile.
Alle sessioni plenarie di venerdì si parlerà del ruolo strategico della Macroregione Adriatico Ionica, per accrescere la competitività dei territori delle due sponde e delle imprese.
La futura Macroregione Adriatico Ionica rappresenta un nuovo modello di cooperazione interregionale e transnazionale: una rete tra istituzioni locali e tra paesi che si prefigge di elaborare e gestire azioni comuni per valorizzare progetti e priorità d’azione quali l’ambiente assieme alle infrastrutture della logistica e dei corridoi trasportistici, all’energia, alla ricerca, alle risorse culturali e turistiche e alla competitività dei territori.
Sono ormai note le potenzialità di questa nuova grande area che rappresenta un bacino politico–commerciale di grande interesse, contando nell’insieme 100 milioni di abitanti e 1 milione di imprese; nel 2010 il valore complessivo degli scambi commerciali è stato di 31 miliardi di euro.
“Quest’anno, nell’ambito della XII Edizione del Forum delle Camera di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio, che si terrà a Brindisi dal 6 all’8 giugno, – ricorda Rodolfo Giampieri, vice presidente del Forum e Presidente della Camera di Commercio di Ancona – un focus specifico sarà dedicato al Corridoio Adriatico Baltico e alla possibilità di estenderlo a tutta la dorsale adriatica. Ai lavori parteciperanno alcuni membri della Direzione Generale Trasporti nonché rappresentanti istituzionali e politici dell’Unione europea. Si tratta di un’occasione decisiva per presentare il sistema in maniera compatta, su scala transnazionale, nei confronti dell’UE e sostenere un progetto vitale per lo sviluppo dei territori.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here