PICCOLI TESORI D’ABRUZZO RECUPERATI

407

Presentate le 17 opere dell\’Aquila restaurate dai laboratori dell\’Università di Urbino Nel numero di luglio-agosto 2011 ci eravamo occupati delle 17 opere d'arte abruzzesi "salvate" dalla protezione civile marchi-giana dopo il terremoto del 2009, affidate ai laboratori di restauro dell'Università di Urbino. Le operazioni di recupero e conserva-zione sono terminate e le opere pronte per essere nuovamente esposte al
pubblico.  Venerdì 25 maggio, presso l'Aula Magna Rettorato di Urbino si è svolta la conferenza stampa per presentare il risultato di un lavoro durato due anni, sotto l’Alta Sorveglianza della Soprintendenza per
i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo. Si tratta di sculture lignee, dipinti su tela, un dipinto murale staccato e un oro-logio meccanico a torre, recuperati dalle chiese dei 14 Comuni del COM 6 e del Comune dell’Aquila, cui l'ANCI Marche ha destinato le risorse raccolte presso i comuni marchigiani. I manufatti presen-tavano un generale mediocre stato di conservazione ed evidenti segni di restauri precedenti realizzati con materiali non idonei. In particolare, le sculture lignee mostravano criticità sia nel supporto che nella superficie dipinta, per i manufatti su tela il problema prin-cipale è stato il cattivo tensionamento con deformazioni che ave-vano portato ad una caduta del colore. Per lo stacco d'affresco è stato necessario sostituire il supporto costituito da materiali dannosi e intervenire sui depositi e sulle numerose abrasioni; infine l'orologio
meccanico è stato sottoposto a diverse fasi di pulitura meccanica e chimica fino al trattamento di protezione diversicato in funzione degli ingranaggi. Gli interventi di restauro si sono svolti nell'ambito dell'attività didattica del Corso in Conservazione e Restauro dei Beni culturali, laurea quinquennale abilitante per restauratori.
L'operazione ha visto il coinvolgimento di più di settanta studenti, assistiti da otto restauratori nell'arco di due anni accademici, in laboratori sia previsti dal piano di studi sia creati ad hoc per il com-pletamento dei lavori, coordinati dalla prof. Laura Baratin. Le opere saranno esposte ad Urbino nella Sala del Castellare fino al 4giugno, e torneranno in Abruzzo in estate con una grande manife-stazione, prima di essere collocate ognuna nel proprio sito di origine.

Small treasures of Abruzzi recovered
On July-August 2011 we have talked about 17 masterpieces of the Abruzzi region "saved" by Marche civil defence after the ear-thquake of 2009, given to the renovation laboratories of the University of Urbino. Recovery and preservation are finished and ready to be exposed to the public again. Friday, may 25, in the
Home Room of Urbino University was held the press conference in order to show to the results of a job lasted two years. It’s about wooden sculptures, paintings, a mural painting and a mechanical watch tower, recovered from the churches of 14 municipalities and COM 6 and the municipality of L'Aquila, the
ANCI has addressed the resources allocated in the Marche municipalities. The work has involved more than seventy stu-dents, assisted by eight restores within two academic years, coordinated by prof. Laura Baratin.

www.uniurb.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here